Rsa Pontirolo: zero contagi tra i 60 ospiti della struttura

Il presidente Alessandro Quarta: "Una buona notizia, ora attendiamo gli esiti dei test sugli operatori. Situazione monitorata costantemente".

Rsa Pontirolo: zero contagi tra i 60 ospiti della struttura
Attualità 14 Maggio 2020 ore 11:19

Rsa Pontirolo: zero contagi tra i 60 ospiti della struttura.

Rsa Pontirolo: zero contagi tra i 60 ospiti della struttura

ASSAGO – Zero contagi tra gli ospiti alla rsa Pontirolo. La buona notizia è arrivata ieri e comunicata ai famigliari dal direttore sanitario Roberto Comazzi. Non è stato semplice, ma la struttura di via Volta è riuscita a recuperare prima i test anticorpali e poi i tamponi per indagare l’eventuale positività al coronavirus all’interno della rsa.

La buona notizia è finalmente arrivata

Risultato: zero contagi tra i 60 ospiti. Impegno premiato da parte dei vertici della Fondazione e della struttura e degli operatori della cooperativa Elleuno che gestisce la Pontirolo. Una sfida vinta, quella di recuperare tutti i tamponi e farli esaminare, anche grazie alla solidarietà.

Il presidente Quarta: tutti gli ospiti sono tamponati

“Ringraziamo di cuore il Rotary che ci ha donato i primi test anticorpali e, di recente, mille mascherine ad alta protezione”, sottolinea Alessandro Quarta, presidente della Fondazione Pontirolo. Nella difficoltà generale di riuscire a recuperare i tamponi, la rsa ce l’ha fatta e con determinazione e fatica gli ospiti sono tutti tamponati. In corso di esame e verifiche anche gli operatori: nei prossimi giorni arriveranno i risultati anche per i circa 60 lavoratori che, fin da inizio epidemia, hanno seguito “con scrupolo e attenzione tutti i protocolli – ricorda Quarta –.

LEGGI ANCHE:

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Mille mascherine donate alla Fondazione Pontirolo dal Rotary

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Pontirolo, test sierologici per operatori e ospiti: Situazione monitorata

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Alcuni test sierologici positivi alla Pontirolo ma da Ats arriva il no ai tamponi

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Tablet e smartphone alla casa di riposo Pontirolo per videochiamare le famiglie

Ora si attendono gli esiti dei test sugli operatori

Abbiamo scelto di chiudere subito la struttura per lasciare fuori il virus il più possibile, ci siamo attrezzati con i dispositivi di protezione, abbiamo monitorato e approfondito eventuali sintomi riscontrati nei pazienti, ma per fortuna tutti sono risultati negativi. Abbiamo affrontato l’emergenza e la crisi con il massimo delle nostre potenzialità, aggiornando costantemente le famiglie per non creare preoccupazione e allarme – conclude Quarta –. Abbiamo anche organizzato video chiamate per tenere in contatto gli ospiti con i parenti. La situazione è stata monitorata fin dai primi giorni. Ringrazio tutti gli operatori e coloro che ci hanno consentito di recuperare i tamponi e i test”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste