Cronaca
evento saltato

Autorizzazioni mancanti: bloccato il bus scoperto di un trapper per le vie di Milano

Il cantante aveva dato appuntamento in centro a migliaia di fans per promuovere il nuovo album.

Cronaca 27 Maggio 2022 ore 14:38

MILANO - Nel pomeriggio di ieri, 26 maggio 2022, migliaia di fan si sono riuniti in centro per incontrare il proprio idolo, il trapper Rondo Da Sosa, che gli aveva dato appuntamento per promuovere il suo nuovo album, ma non tutto è andato come previsto.

Bloccato il bus di un trapper per autorizzazioni mancanti

Il cantante avrebbe dovuto girare per le vie del centro a bordo di un bus che, però, è stato bloccato dalla questura per la mancanza dei permessi adeguati. 

Sul proprio profilo Instagram il trapper ha spiegato così la situazione al pubblico: "Il bus con il quale avremmo dovuto fare il giro di Milano, nonostante fosse tutto in regola, per incontrare pacificamente i nostri fan, è stato sequestrato". Ma non è avvenuto nessun sequestro, semplicemente l'evento non disponeva delle autorizzazioni necessarie per riunire così tante persone.

 

Il pubblico rifiuta l'intervento della Polizia

Tanti i ragazzi che hanno opposto resistenza all'intervento della Polizia, che ha identificato 5 persone, accompagnandone 2 in questura e facendo partire la denuncia per resistenza, oltraggio e rifiuto di fornire le proprie generalità ad una di esse.

Casi precedenti

Non è la prima volta che un artista organizza un evento simile per le strade milanesi e, in molti casi, si sono verificati anche incidenti e disordini più gravi. L'ultimo, in ordine di tempo, è stato il blocco del traffico in zona Cesare Correnti a causa del lancio di magliette da una supercar da parte del rapper corsichese Shiva.