Attualità
il ritorno

Fedez e J-Ax di nuovo insieme: il 28 giugno presenteranno 'Love Mi', il concerto solidale in piazza Duomo

Dopo la riappacificazione annunciata via social, i due cantanti presenteranno insieme l'evento 'Love Mi'.

Fedez e J-Ax di nuovo insieme: il 28 giugno presenteranno 'Love Mi', il concerto solidale in piazza Duomo
Attualità 24 Maggio 2022 ore 10:27

Fedez e J-Ax di nuovo assieme: dopo la riappacificazione annunciata via social, i due cantanti tornano a collaborare per l'evento 'Love Mi', un festival musicale gratuito e solidale che animerà piazza Duomo il prossimo 28 giugno.

Fedez e J-Ax presentano il concerto solidale 'Love Mi'

MILANO - Come riportano i colleghi di Prima Milano, l'iniziativa è stata presentata nella mattinata di ieri, 23 maggio 2022, a Palazzo Reale. I fondi raccolti grazie al numero solidale che verrà attivato appositamente con 'Love Mi' saranno donati dalla Fondazione Fedez E.T.S. a Tog (Together to go) onlus diventata un centro di eccellenza nella riabilitazione dei bambini affetti da patologie neurologiche complesse.

La serata patrocinata dal Comune di Milano, vedrà sul palco anche Ariete, Beba, Cara, Dargen D’Amico, Frada, Ghali, Miles, Mydrama, Myss Keta, Nitro, Paky, Paulo, Rhove, Rosa Chemical, Rose Villain, Mara Sattei, Shiva, Tananai, Tedua.

“Questa iniziativa è un’occasione dalla duplice valenza: da una parte un concerto gratuito che permette a tutte le persone di poter fruire di un vero e proprio festival musicale e dall’altra partecipare collettivamente a un’iniziativa benefica per un progetto, il nuovo centro TOG, che sarà un fiore all’occhiello per la nostra città”, ha dichiarato Fedez durante la conferenza stampa di presentazione a Palazzo Reale, aggiungendo: “Sono felicissimo di aver dedicato le mie energie a questa iniziativa e dopo questa esperienza mi impegnerò a fare sempre di più”.

Le parole di J-Ax

“Attraverso la musica del grande concerto che faremo a scopo benefico, la mia Milano, che ha sempre dimostrato di essere un’eccellenza in tutto, ci permette ancora una volta di essere migliori e di far parte di un bellissimo progetto a favore di chi ha bisogno”, ha detto J-Ax. “Il significato di quel giorno che vivremo insieme non sarà solo fatto di canzonette ma di vivere con gioia quel palco nella speranza di regalare a questi bambini un futuro migliore”.

“Un appuntamento che fa bene a tutti: a chi fa la musica, a chi l’ascolta, a chi parteciperà alla raccolta fondi lanciata da questo grande show, al nuovo Centro TOG che li riceverà”, ha commentato l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi. “Grazie ancora a Fedez: la sensibilità e la sua generosità verso Milano sono un bene prezioso e non scontato”.

Fedez parla della malattia: "Sto bene, sono stato fortunato"

"Ho ricevuto i risultati dell’esame istologico e sto bene. Mi sono ammalato del tumore di Steve Jobs ma sono stato fortunato”. Lo ha detto oggi Fedez parlando con i cronisti sul suo stato di salute a seguito dell’operazione dei mesi scorsi.

“Mi sono stati rimossi chirurgicamente duodeno, pancreas e cistifellea – ha spiegato il rapper –. La gravità di questo tumore si misura su una scala che va da G1 a G3, il più grave: fortunatamente la mia tipologia era G1”.

Fedez si è poi soffermato su una sua dichiarazione social dei giorni scorsi, che aveva sollevato numerose polemiche: “L’altro giorno mi sono permesso di dire che l’amore per la famiglia è la cura più forte per una malattia. Ma non volevo certo dire che l’amore sostituisce la medicina, in cui credo molto”, ha chiarito.