La messa delle polemiche celebrata con ordine e rispetto delle regole

Il sindaco Simone Negri: "Cittadini responsabili e organizzazione senza criticità: pensiamo ad altri eventi per i bambini".

La messa delle polemiche celebrata con ordine e rispetto delle regole
Attualità 25 Maggio 2020 ore 12:53

La messa delle polemiche celebrata con ordine e rispetto delle regole.

La messa delle polemiche celebrata con ordine e rispetto delle regole

CESANO BOSCONE – L’organizzazione e il piano sicurezza hanno funzionato: la messa che si è celebrata ieri all’interno del parco Pertini non ha registrato criticità.

I fedeli  in più rispetto al numero stabilito sono dovuti tornare a casa

Come anticipato dal sindaco Simone Negri, erano 250 i presenti. I pochi fedeli in più sono dovuti tornare a casa : posti esauriti a pochi minuti dall’inizio della celebrazione. Le regole sono state rispettate dall’inizio alla fine: all’apertura dei cancelli, un’ora prima della messa, è stata misurata la temperatura ai presenti e controllato il giusto utilizzo della mascherina. Nessun disordine: i fedeli sono entrati un po’ alla volta e ben distanziati. Distanze assicurate anche all’interno del parco, con i posti a sedere e in piedi delimitati.

Il sindaco: regole rispettate, nessuna criticità

Dal piccolo palco allestito nello spazio verde, un emozionato don Luigi ha parlato di gioia, di entusiasmo nel condividere un momento così importante. Soddisfatto anche il sindaco Simone Negri che è passato a controllare la situazione, sottolineando “l’ottima organizzazione e il comportamento responsabile dei cittadini. Tutti hanno rispettato le regole e non si sono verificate criticità”.

LEGGI ANCHE:

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Messa delle polemiche: ecco come si svolgerà la celebrazione al parco Pertini

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Messa al parco Pertini, il sindaco: Non più di 250 persone

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Una messa con 500 persone al parco Pertini: l’annuncio del don solleva le polemiche

L’organizzazione e il piano sicurezza hanno funzionato

Si spengono così le polemiche sollevate settimana scorsa, dopo l’annuncio di don Luigi che aveva previsto un afflusso di 500 persone. “Numeri troppo alti, sicuramente detti per l’entusiasmo di ricominciare le celebrazioni”, aveva commentato il sindaco, limando subito i numeri a 250, confermati poi dal tavolo sicurezza. La formula ha funzionato e “ci fa capire che possiamo organizzare iniziative all’aperto – commenta Negri –.

In preparazione un calendario di piccoli eventi dedicati ai bambini

Stiamo preparando un calendario di spettacolini e piccoli eventi dedicati ai bambini, in modo che possano vivere il parco in questo momento di emergenza”. Il Pertini, infatti, rimane ancora chiuso al pubblico. Come ha spiegato il sindaco, il Comune non riesce, almeno in questo momento, a gestire gli enormi flussi di persone che prenderebbero d’assalto il polmone verde cittadino e a predisporre servizi continui di sanificazione delle attrezzature e dei giochi per i bambini.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste