Iniziative
il comunicato

Il comune di Cesano Boscone ottiene un finanziamento governativo per l’installazione di telecamere

Il sindaco Negri: “Il controllo di punti strategici nel territorio aiuta a prevenire, contenere e reprimere violazioni del codice della strada, atti vandalici e fenomeni delittuosi".

Il comune di Cesano Boscone ottiene un finanziamento governativo per l’installazione di telecamere
Iniziative Cesano Boscone, 26 Aprile 2022 ore 18:38

Il comune di Cesano Boscone riesce ad ottenere un finanziamento da parte del governo di 46 mila euro che verrà speso per installare un sistema di telecamere per la lettura delle targhe.

Ottenuto finanziamento per l'istallazione delle telecamere

Il finanziamento governativo di circa 46 mila euro sarà impiegato per l’installazione di un sistema di telecamere di lettura targhe che verrà posizionato in corrispondenza dei principali punti di accesso al territorio comunale. Il finanziamento dei varchi elettronici da parte del Ministero dell’Interno, si inserisce nel percorso avviato con il Patto per la sicurezza urbana con cui il Comune di Cesano Boscone e la Prefettura di Milano si sono impegnati ad adottare strategie congiunte, volte a migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini e promuovere azioni di prevenzione e contrasto a ogni forma di illegalità.

Le parole del sindaco Negri

“Il controllo di punti strategici nel territorio aiuta a prevenire, contenere e reprimere violazioni del codice della strada, atti vandalici e fenomeni delittuosi - commenta il sindaco Simone Negri - aumentando la sicurezza dei cittadini. La tecnologia accompagnata all’aumento delle occasioni di socialità promosse per tutta la comunità cesanese dal Comune e dalle realtà associative più attive rendono la nostra città più partecipata, più viva e più sicura ”.

“Ampliando la rete di controllo elettronico - aggiunge il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Salvatore Gattuso -ampliamo la copertura del territorio a beneficio dei cittadini e delle attività di prevenzione e contrasto svolte dalle forze dell’ordine e dalla nostra Polizia locale”.

Il progetto

L’amministrazione guidata dal sindaco Negri ha presentato anche un progetto a Regione Lombardia chiedendo il cofinanziamento all’80% di una rete di 14 videocamere da installare in diversi punti del parco Sandro Pertini, area verde cittadina frequentata quotidianamente da centinaia di persone di ogni età e da numerose famiglie.

Il Parco è uno degli spazi multifunzionali verdi più frequentati della città per la sua posizione strategica che collega il centro storico al resto del territorio. La rete di videosorveglianza prevede un investimento complessivo di 104 mila euro che permetterà di ampliare il sistema di sorveglianza a tutela della sicurezza, che oggi a Cesano può già contare su 30 dispositivi a cui presto se ne aggiungeranno altri 23, in corrispondenza degli edifici pubblici.

La gestione del sistema complessivo di videosorveglianza avviene nella centrale operativa della Polizia locale, dove è possibile visionare in tempo reale le immagini riprese e registrate dalle telecamere, potendo prelevare se necessario, report e filmati.