Attualità
entro il 2023

Superbonus 110% al quartier Tessera, il sindaco: "Comincio a crederci, i lavori saranno fatti nei tempi previsti"

"Comincia a comporsi il quadro di un quartiere rigenerato – spiega il sindaco –, con palazzi messi a nuovo, la centrale termica appena cambiata, la nuova scuola, il centro civico di via Turati riqualificato e strade e marciapiedi in ordine".

Superbonus 110% al quartier Tessera, il sindaco: "Comincio a crederci, i lavori saranno fatti nei tempi previsti"
Attualità Cesano Boscone, 21 Aprile 2022 ore 12:43

Aler Milano ha presentato la riqualificazione dei palazzi cesanesi durante una seduta della Commissione consiliare di Regione Lombardia.

Gli interventi verranno eseguiti entro il 2023

CESANO BOSCONE – L'importo dei lavori (partenariato pubblico-privato) è, in totale, di oltre 35 milioni di euro. “Nel corso del 2021, sono pervenute proposte di intervento su grandi quartieri, in particolare relative al quartiere Tessera di Cesano Boscone e al quartiere Moncucco di via Russoli a Milano. Le procedure saranno espletate entro il primo semestre 2022, mentre gli interventi verranno eseguiti entro il 2023”.

La riqualificazione dei palazzi illustrati nelle slide di Aler Milano

La slide presentata da Aler Milano, durante una seduta della Commissione consiliare di Regione Lombardia, parla del superbonus 110% del quartiere popolare cesanese. “Comincio a crederci – commenta il sindaco Simone Negri –. Ricorderete nei mesi scorsi l'impegno mio e di tutto il consiglio comunale per far sì che Aler applicasse il bonus del 110% per la riqualificazione dei palazzi del nostro quartiere Tessera.

Il sindaco: un passo verso la rigenerazione del quartiere

Vero che abbiamo già avuto qualche risposta ma direi che questo passaggio ci fornisce un'ulteriore preziosa conferma, sia sul fatto che verranno fatti i lavori sia sulle tempistiche previste. Comincia a comporsi il quadro di un quartiere rigenerato – aggiunge il sindaco –, con palazzi messi a nuovo - la centrale termica è appena stata cambiata -, la nuova scuola, il centro civico di via Turati riqualificato e strade e marciapiedi in ordine. E il Parco dello Sport poco più in là.

Il cammino è ancora lungo e sicuramente non sarò più io sindaco quando si completerà questo piano. Però già pensarlo ora è una soddisfazione. La sfida a me stesso, da persona di sinistra, era fare qualcosa di importante per il quartiere”