Cronaca
tragedia a milano

Si getta nelle acque del Parco delle Cave e non riemerge, il corpo non è ancora stato trovato

Le ricerche sono continuate fino a che non è diventato buio: purtroppo di Salem non è rimasta traccia.

Si getta nelle acque del Parco delle Cave e non riemerge, il corpo non è ancora stato trovato
Cronaca Naviglio grande, 06 Giugno 2022 ore 11:05

La stagione calda è appena iniziata e già si contano i primi morti in acqua: l'ultimo è un ragazzo egiziano di 27 anni di nome Salem che, dopo essere entrato nel laghetto del Parco delle Cave, non è più riemerso.

Tragedia al parco delle cave

Come riportano i nostri colleghi di Prima Milano, la tragedia si è consumata domenica 5 giugno 2022 attorno alle 16.30, all'interno del Parco delle Cave di Milano. secondo quanto raccontato da due amici della vittima, il giovane 27 enne si sarebbe buttato in acqua con l'obiettivo di attraversare il laghetto per raggiungere i compagni dall'altra parte della riva.
Arrivato circa a metà, però, forse per un malore o forse per il risucchio dell'acqua, il 27enne ha iniziato ad annaspare chiedendo aiuto. Uno degli amici si è gettato in acqua per aiutarlo e portarlo a riva, senza però, purtroppo, riuscire nel suo disperato intento. Vani sono stati i tentativi di afferrargli il braccio, l'acqua era troppo torbida. Il giovane è scomparso nelle acque senza più riemergere.

L'arrivo dei soccorsi e la ricerca del corpo

Immediatamente i due amici della vittima, connazionali più o meno della stessa età, hanno lanciato l'allarme e sul posto si sono precipitati sanitari e Vigili del fuoco. I sommozzatori hanno immediatamente iniziato le ricerche per ritrovare il corpo del 27enne, nella speranza che quasi per miracolo per lui si potesse fare ancora qualcosa.

Purtroppo però anche le ricerche, durate ore, si sono rivelate vane: nessuna traccia della salma.

Fino al calar della luce i Vigili del fuoco, anche aiutati da un elicottero che perlustrava la zona dall'alto, hanno cercato il disperso senza alcun risultato.

Gli amici hanno raccontato che Salem viveva in Italia da anni, abitava a Milano e lavorava come muratore: la sua famiglia era rimasta in Egitto e lui qui si era ricostruito una vita. Le domenica al Parco delle Cave erano ormai un appuntamento fisso con gli amici, sotto shock per quanto successo.