riceviamo e pubblichiamo

Rissa a Melegnano, il centrodestra attacca: il PD ha fallito, città allo sbando

"Coinvolte decine di giovani armati di bastoni e catene".

Cronaca Sud Milano, 17 Gennaio 2021 ore 15:03

Rissa a Melegnano, il centrodestra attacca: il PD ha fallito, città allo sbando.

Rissa a Melegnano, il centrodestra attacca: il PD ha fallito, città allo sbando

MELEGNANO – (Riceviamo e pubblichiamo) “Destano preoccupazione le risse verificatesi in Piazza Vittoria che hanno coinvolto decine di giovani armati di bastoni e catene.

Episodi purtroppo non isolati che si aggiungono ai furti e agli atti di violenza e vandalismo che, nell’ultimo periodo, hanno colpito le persone, i loro beni e i beni pubblici di Melegnano.

L’accusa dal centrodestra

È evidente che per l’Amministrazione Bertoli targata PD, ormai da quasi 4 anni al governo della città, la sicurezza non è mai stata una priorità.

I melegnanesi sono stufi del continuo progressivo degrado e della mancanza di controllo del territorio da parte di una Giunta che ha completamente abdicato al suo ruolo, lasciando la città priva di un punto di riferimento, specialmente in un momento delicato quale quello dell’emergenza epidemiologia in atto.

“Serve un’Amministrazione presente”

La città ha bisogno di un’Amministrazione presente, pronta a farsi carico delle tante preoccupazioni che affliggono famiglie, commercianti e anziani soli. Il Sindaco, spesso assente dagli uffici comunali, non è in grado di dare risposte.
Non si è reso conto che Melegnano è abbandonata a se stessa e delusa dalle false promesse del Partito Democratico.”

È quanto dichiarano in una nota congiunta i rappresentanti provinciali del centro destra Vito Bellomo (Forza Italia), Cristiano Vailati (Lega) e Fabio Raimondo (Fratelli d’Italia).

Episodi simili nei giorni scorsi: l’ultima in ordine di tempo dopo Bollate

Attimi di violenza quelli vissuti nella serata di martedì 12 gennaio, in corrispondenza delle Quattro Torri di Bollate. Un quartiere densamente abitato nel quale i Carabinieri della Tenenza di Bollate e la Polizia Locale sono dovuti intervenire per sedare gli animi, dopo lo scoppio di una maxi-rissa che ha visto coinvolti 40 ragazzi minorenni.

Pochi giorni prima una maxi rissa anche a Gallarate

Si erano dati appuntamento nel pomeriggio di venerdì 8 gennaio, per uno scontro in piena regola. Cappucci alzati, spranghe e catene alla mano o, comunque, pugni pronti. Loro, ragazzini, sono arrivati da diversi comuni della provincia per darsi battaglia. Come in diversi episodi precedenti che sono balzati alle cronache di tutt’Italia (soprattutto a Roma dove era stata battaglia fra 500 ragazzini) non si sa se sia stata una resa dei conti fra bande o, e sarebbe ancora più agghiacciante, semplicemente la moda del momento. Un “fight club” in strada, sotto gli occhi di passanti e residenti, a favore di smartphone.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste