Menu
Cerca
come lo scorso anno

Ascensore guasto nelle case Aler di via Volta: mamme, anziani e disabili bloccati in casa

Ormai da tre settimane non funziona, costringendo gli abitanti più fragili e le mamme con i bambini a stare in casa.

Ascensore guasto nelle case Aler di via Volta: mamme, anziani e disabili bloccati in casa
Cronaca Corsico, 12 Febbraio 2021 ore 09:33

Ascensore guasto nelle case Aler di via Volta: mamme, anziani e disabili bloccati in casa.

Ascensore guasto nelle case Aler di via Volta: mamme, anziani e disabili bloccati in casa

CORSICO – Ancora intrappolati in casa. Gli inquilini di via Volta sono esasperati. Sono gli abitanti delle case Aler che periodicamente presentano gli stessi problemi irrisolti. Questa volta, esattamente come un anno fa, a fare ostaggio dei condomini è l’ascensore guasto.

Ascensore bloccato da tre settimane

Ormai da tre settimane non funziona, costringendo gli abitanti più fragili e le mamme con i bambini a stare in casa. Gli anziani non riescono neanche ad andare a buttare la spazzatura, mentre gli invalidi che necessitano di carrozzine o stampelle sono chiusi in casa senza possibilità di uscire. Per non parlare delle mamme con figli piccoli: ci si chiede aiuto tra vicini, per poter portare giù la carrozzina, e la situazione diventa sempre più esasperante.

Le parole degli affittuari: "Siamo dimenticati"

“Siamo affittuari che pagano anche 650 euro al mese per tre locali – spiegano gli inquilini –, prezzi in linea con la zona periferica e industriale dove viviamo, non proprio tariffe popolari. Eppure siamo dimenticati, parlare con Aler è impossibile, rimandano sempre gli interventi, non abbiamo neanche una certezza, ormai siamo abbandonati”. Il problema dell’ascensore, ancora una volta, pare sia riconducibile alla scheda elettronica da sostituire.

Ancora un problema alla scheda elettronica, come l'anno scorso

Anche lo scorso anno il problema era della scheda, cambiata ma subito rubata. “Aler dice che stanno cercando di intervenire, ma ancora non sappiamo quando e come – allargano le braccia gli inquilini –. Intanto, siamo bloccati in casa”. Sulla questione è intervenuto anche il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Nicola Di Marco che ha preso a cuore la faccenda e ha chiesto ad Aler e Regione più attenzione per le continue criticità che sopportano gli abitanti di via Volta.

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Nicola Di Marco

“Continui disservizi generati da una cattiva gestione di Aler e Regione – dichiara Di Marco –. In questi stabili si verifica periodicamente lo stesso problema. Cosa si aspetta a risolverlo? Da giorni segnalo la criticità, se si fosse presentata in un condominio privato la questione sarebbe già risolta. È necessario un cambio di passo nella gestione del patrimonio abitativo pubblico. Gli inquilini, spesso con diverse fragilità, si sentono abbandonati dalle istituzioni”.