Attualità
donne nella scienza

Promuovere gli studi scientifici tra le ragazze: a Buccinasco l'incontro con la biochimica Adriana Albini

L'appuntamento è per sabato 12 febbraio alle ore 15 alla Cascina Robbiolo.

Promuovere gli studi scientifici tra le ragazze: a Buccinasco l'incontro con la biochimica Adriana Albini
Attualità Buccinasco, 10 Febbraio 2022 ore 10:49

Promuovere gli studi scientifici tra le ragazze: a Buccinasco l'incontro con la biochimica Adriana Albini.

Promuovere gli studi scientifici tra le ragazze: a Buccinasco l'incontro con la biochimica Adriana Albini

BUCCINASCO - Sconfiggere i pregiudizi, superare gli stereotipi, accelerare il progresso promuovendo iniziative per favorire la piena parità di genere nelle scienze.

La scienziata di fama mondiale ospite dell’Associazione Amici della Biblioteca

Con questo obiettivo nel 2015 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha istituito la “Giornata internazionale delle donne e delle ragazze della scienza” che si celebra ogni anno l’11 febbraio con il patrocinio dell’UNESCO. In occasione di questa giornata, l’Associazione Amici della Biblioteca di Buccinasco organizza un appuntamento speciale della rassegna culturale BOOKcinasco patrocinata dal Comune: sabato 12 febbraio alle ore 15 alla Cascina Robbiolo si terrà “La scienza è per tutte”, incontro con la professoressa Adriana Albini, scienziata di fama internazionale nominata tra le 100 donne più influenti nel mondo del 2020, unica italiana.

Biochimica, docente universitaria di patologia generale, Adriana Albini si è distinta nella ricerca e nella prevenzione oncologica in Italia e all’estero, facendo parte del Board of Directors dell’American Association for Cancer Research. È presidente del Top Italian Women Scientists.

Gli Amici della Biblioteca di Buccinasco

“Ma non abbiamo invitato Adriana Albini per un convegno biochimico – spiegano gli Amici della Biblioteca di Buccinasco – l’abbiamo invitata perché è una donna straordinaria sia per la competenza e il rigore scientifico sia per la passione e la poliedricità di interessi, tutti espressi ad alti livelli. È scrittrice di romanzi per adulti e libri per ragazzi, è campionessa europea di scherma ed è impegnata attivamente nel promuovere gli studi scientifici tra le ragazze e le carriere delle donne fino ai vertici”.

L'assessore: Sfatare i miti secondo cui alle ragazze non piacciono le scienze

“Aumentare la percentuale di studentesse nelle materie STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) – commenta Grazia Campese, con delega alle Pari opportunità – è il primo passo per avere un maggior numero di scienziate che a loro volta possano fornire nuovi modelli per convincere altre ragazze a intraprendere gli studi scientifici. Bisogna sfatare i miti secondo cui alle ragazze non piacciono le scienze come altri stereotipi di genere: con grande orgoglio accogliamo a Buccinasco la professoressa Adriana Albini, venite a conoscerla e ascoltarla con le vostre figlie e nipoti. Un grazie di cuore agli Amici della Biblioteca per questo invito, non vediamo l’ora di partecipare all’incontro di sabato”.