COPPA ITALIA

Il Milan non si ferma. L'Inter deve rispondere

Ora la squadra di Pioli dovrà attendere il risultato tra Fiorentina ed Inter, per capire chi dovrà affrontare ai quarti il 21 Gennaio.

Il Milan non si ferma. L'Inter deve rispondere
Sport Naviglio grande, 13 Gennaio 2021 ore 10:21

Il Milan non si ferma. L'Inter deve rispondere.

Il Milan non si ferma. L'Inter deve rispondere

Ieri sera il Milan è riuscito a battere ai calci di rigore il Torino e a guadagnarsi i quarti di finale di Coppa Italia. Per i rossoneri sono andati a segno Kessie, Hernandez, Tonali, Romagnoli e Calhanoglu. Rincon invece si è fatto neutralizzare il tiro da Tatarusanu. Ora la squadra di Pioli dovrà attendere il risultato tra Fiorentina ed Inter, per capire chi dovrà affrontare ai quarti il 21 Gennaio.

Fiorentina-Inter

l'Inter di Antonio Conte alle ore 15 farà visita alla Fiorentina per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Il tecnico nerazzurro opterà per un ampio turnover: 3-5-2 con Handanovic in porta e Kolarov, Ranocchia, Skriniar in difesa. Gli esterni di centrocampo saranno Young e Perisic, mentre al centro giocheranno Sensi, Eriksen e Gagliardini. In attacco Lautaro farà coppia con Sanchez.

FIORENTINA (3-4-2-1): Terracciano; Quarta, Milenkovic, Igor; Venuti, Amrabat, Borja Valero, Biraghi; Callejon, Castrovilli; Vlahovic.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Kolarov; Young, Gagliardini, Eriksen, Sensi, Perisic; Sanchez, L. Martinez.

Conte

L'allenatore nerazzurro ha parlato così alla vigilia del match:

"È un trofeo e sicuramente conta per noi tutti. L’anno scorso siamo arrivati in semifinale e adesso dobbiamo affrontare agli ottavi la Fiorentina che avrà la nostra stessa idea, magari in campionato non sta esprimendo ancora tutti i suoi reali valori ma è sicuramente un’ottima squadra con grandi giocatori. Ci saranno sempre ostacoli sul nostro cammino, domani c’è la Fiorentina che è un ostacolo arduo che noi dovremmo essere bravi a superare per proseguire il nostro cammino in Coppa Italia e dopo questo penseremo al campionato dove stiamo facendo bene e dove affronteremo una delle squadre più forti. Nella carriera di un calciatore ci sono momenti favorevoli e altri meno, bisogna sempre avere carattere e cercare di uscire dalle difficoltà alla grande. Per quanto riguarda Eriksen abbiamo avuto un po’ di tempo per lavorare con lui anche dal punto di vista tattico nella posizione di play, quella che un po’ riveste Brozovic e mi aspetto da lui delle grandi risposte domani in questa posizione."

Pronostico

L'Inter dovrebbe portarsi a casa la vittoria senza problemi: 1

FP

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI