Menu
Cerca
a milano

Ddl Zan, manifestazione dei Sentinelli all'Arco della Pace: "Siamo 8.000"

Particolare attenzione da parte degli organizzatori è riposta nel distanziamento tra i manifestanti. La video intervista al deputato Zan.

Politica Naviglio grande, 08 Maggio 2021 ore 17:05

Ddl Zan, manifestazione dei Sentinelli all'Arco della Pace: "Siamo 8.000". (foto e video: MiaNews)

Ddl Zan, manifestazione dei Sentinelli all'Arco della Pace: "Siamo 8.000"

MILANO - In migliaia sono riuniti all'Arco della Pace, in piazza Sempione, per manifestare il loro appoggio al Ddl Zan, organizzata dai Sentinelli di Milano, lo raccontano i colleghi di Prima Milano, contro omotransfobia, misoginia e abilismo e per chiederne la rapida approvazione in Senato dopo il voto favorevole del novembre scorso alla Camera. Sono 8 mila le persone all'Arco della Pace, il numero è stato comunicato dal palco, assieme alla raccomandazione ai presenti ad evitare assembramenti e a rispettare le disposizioni di sicurezza. La manifestazione segue quella dello scorso ottobre, in piazza della Scala.

Organizzata dai Sentinelli di Milano

La manifestazione è stata organizzata dai Sentinelli di Milano e ha raccolto l'adesione di numerose sigle associative e partitiche come Anpi, Pd, M5S, Sardine, Amnesty International, Camera del lavoro, Famiglie arcobaleno. In piazza, riuniti dallo slogan-hashtag #TempoScaduto, lo stesso deputato del Pd Alessandro Zan, il portavoce dei Sentinelli Luca Paladini, attrici, cantanti e artisti come Lella Costa, Paola Turci, Gaia e i Coma Cose.

Attenzione degli organizzatori al distanziamento

Particolare attenzione da parte degli organizzatori è riposta nel distanziamento tra i manifestanti: il raduno era stato convocato in un primo momento in piazza Scala ma è stato deciso di spostarlo proprio per evitare rischi di assembramento. Il sindaco Giuseppe Sala, che ha inviato nei giorni scorsi un messaggio di appoggio e adesione alla manifestazione, non è presente, come precedentemente comunicato, perché impegnato nella supervisione dell'ordine pubblico in Prefettura assieme a Prefetto e Questore in considerazione anche del contemporaneo raduno dei tifosi nerazzurri nell'area di San Siro per festeggiare la vittoria del campionato di Serie A.

Le parole dal palco del deputato Zan

"Le persone e i cittadini vogliono far sentire la loro voce e chiedere alle istituzioni di approvare una legge di civiltà. Questo è un successo per la democrazia che dimostra che l’Italia è un Paese civile e la stragrande maggioranza delle persone vuole una legge che tuteli le persone più vulnerabili" - così il deputato Pd Alessandro Zan presente alla manifestazione. - "Viviamo in una società ancora intrisa di odio e pregiudizi e discriminazione per questo è importante dare una tutela. Questa non è una legge sulle minoranze ma contro i crimini di odio. Tutti potrebbero essere colpiti da questi crimini per questo è importante approvarla", ha aggiunto.

Dopo la manifestazione di oggi, ha detto ancora il deputato rispondendo ai cronisti "mi aspetto che il Senato continui la discussione della legge in modo ordinato e civile a partire dalla commissione. Senza sotterfugi e ostruzionismi. Senza utilizzare le prerogative di qualcuno per limitare la discussione democratica al Senato, che come è stato fatto alla Camera, ci sia una discussione civile e franca anche al Senato senza comprimere il dibattito per portare a casa il prima possibile una legge che l'Italia aspetta da trent’anni".

3 foto Sfoglia la gallery

Anche il deputato Vito (FI) presente alla manifestazione

"La bandiera di Forza Italia si intona bene con i colori della bandiera arcobaleno. Sono sorpreso di questa sorpresa nel vedermi qui e sono sorpreso soprattutto che il Parlamento stia perdendo tanto tempo per approvare una legge giusta, scontata che dovrebbe essere votata all’unanimità. Dividersi su questa legge mi pare francamente stupido": così il deputato di Forza Italia Elio Vito presente questo pomeriggio all'Arco della Pace per la manifestazione organizzata dai Sentinelli a sostegno del ddl Zan. "La mia presenza ha fatto scandalo e mi sorprende, ho votato a favore alla Camera e credo che Forza Italia debba votare a favore non capisco perché il centrodestra voglia fare una polemica su questa legge", ha aggiunto.