Menu
Cerca

Svuota estintore in Comune per protesta. Il sindaco Agogliati: Gravissima violazione

“Siamo sollevati che non ci siano stati feriti o gravi conseguenze per il nostro personale, a cui va tutto il mio sostegno. Siamo dalla parte di chi ha necessità di aiuto, ma anche della legalità.”

Svuota estintore in Comune per protesta. Il sindaco Agogliati: Gravissima violazione
Cronaca 26 Febbraio 2018 ore 18:45

Svuota estintore in Comune per protesta. Il sindaco Agogliati: Gravissima violazione.

Svuota estintore in Comune per protesta. Il sindaco Agogliati: Gravissima violazione

ROZZANO – “Un’aggressione”, dicono dall’Amministrazione per raccontare l’episodio che ha visto protagonista questa mattina un cittadino che, per protestare contro la mancata assegnazione dell’alloggio popolare, ha svuotato un estintore all’Ufficio Sportello al cittadino.

Ufficio chiuso per sanificazione ambientale

Per fortuna nessun ferito grave, ma diverse attrezzature sono state danneggiate, tanto che si è reso necessario chiudere lo sportello e attivare la sanificazione e la pulizia ambientale. Mentre quattro persone sono state portate in ospedale per controlli.

Il commento del sindaco Agogliati

“Siamo sollevati che non ci siano stati feriti o gravi conseguenze per il nostro personale, a cui va tutto il mio sostegno”, commenta il sindaco Barbara Agogliati. Il cittadino aveva occupato abusivamente un appartamento di Aler e ne pretendeva l’assegnazione. “Attualmente l’alloggio è stato recuperato, grazie al pronto intervento dei carabinieri e della polizia locale – prosegue il sindaco –. Siamo dalla parte di chi ha necessità di aiuto, ma anche della legalità. L’abusivismo e la prevaricazione non sono accettabili e si configura, così, una gravissima violazione nei confronti di chi onestamente attende una casa. Certo, un miglior tempismo nella consegna degli alloggi sfitti da parte di Aler sarebbe il giusto deterrente rispetto a queste dinamiche”.