Casa popolare negata, svuota un estintore all’anagrafe: 4 intossicate

“Datemi subito la casa popolare” ha urlato un uomo facendo irruzione negli uffici del Comune di Rozzano, in piazza Foglia.

Casa popolare negata, svuota un estintore all’anagrafe: 4 intossicate
Cronaca 26 Febbraio 2018 ore 16:26

Casa popolare negata, svuota un estintore all’anagrafe: 4 intossicate. (imm. di repertorio)

Casa popolare negata, svuota un estintore all’anagrafe: 4 intossicate

ROZZANO – “Datemi subito la casa popolare” ha urlato un uomo facendo irruzione negli uffici del Comune di Rozzano, in piazza Foglia. Ma i responsabili gli hanno spiegato che quella casa, oltretutto occupata abusivamente dal richiedente, non poteva essere assegnata così, che ci voleva una graduatoria, nel rispetto delle normative, e il suo nome non rientrava nelle liste di assegnazione.

La rabbia contro gli impiegati

Ha urlato, contro gli impiegati, poi ha deciso di prendere uno degli estintori del Comune, posizionati sui piani, nelle apposite cassettine, e lo ha scaricato interamente nei corridoi dove si affacciano gli uffici tecnici. Qualcuno ha chiamato le forze dell’ordine, intervenute in pochi minuti sul posto per bloccare l’uomo, altri hanno dato l’allarme al 118, per paura di qualche intossicazione.

Quattro donne intossicate

Per fortuna, niente di grave: quattro donne sono state soccorse dal personale delle ambulanze. Le condizioni non sono gravi, ma sono comunque state portate al pronto soccorso dell’ospedale Humanitas per ulteriori accertamenti.

Francesca Grillo

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste