Giornale dei Navigli > Cronaca > Scaricano rifiuti: beccati dalle telecamere devono pagare 6.500 euro di multa
Cronaca San Donato -

Scaricano rifiuti: beccati dalle telecamere devono pagare 6.500 euro di multa

Le immagini hanno immortalato il furgone, con a bordo due persone, mentre scaricavano i rifiuti.

scaricano rifiuti

Scaricano rifiuti: beccati dalle telecamere devono pagare 6.500 euro di multa.

Scaricano rifiuti: beccati dalle telecamere devono pagare 6.500 euro di multa

SAN GIULIANO MILANESE – “Un’altra buona notizia per i cittadini onesti di San Giuliano Milanese”, annuncia sui social il sindaco Marco Segala. Un’altra, spiega, perché la prima è arrivata ieri, con l’identificazione dei vandali che hanno spaccato la recinzione in pietra di un’abitazione privata.

Una ditta di Peschiera Borromeo

“La nostra polizia locale ha individuato, attraverso la visione dei filmati delle nuove telecamere installate qualche settimana fa, una ditta di Peschiera Borromeo intenta a scaricare rifiuti nelle nostre campagne – racconta il primo cittadino –. Finalmente, 6.500 euro di multa a un incivile zozzone, oltre alla pulizia dell’area”. Le immagini hanno immortalato il furgone, con a bordo due persone, mentre scaricavano i rifiuti lungo una strada poco battuta, convinti di non essere ripresi.

Sono 6 le telecamere installate

“Le sei nuove telecamere sono state installate in punti sensibili della città, individuati dall’assessore all’ambiente Tatiana Francu e dall’assessore alla sicurezza Daniele Castelgrande – prosegue il sindaco –.

“Una guerra lunghissima e difficile”

Ringrazio ancora una volta la polizia locale e in particolare il commissario Pera che ha coordinato le indagini. Ci ha consentito di sanzionare coloro che ritengono le nostre campagne una discarica. Finalmente, abbiamo incrementato il trend delle sanzioni: rispetto al 2016, abbiamo raddoppiato i casi risolti con l’individuazione del responsabile. Una guerra lunghissima e molto difficile, ma non demordiamo”.

LEGGI ANCHE

 Indagini lampo: beccati i vandali che hanno distrutto la recinzione in pietra

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente