ARRESTATI

Rapina da film in banca: presa la banda del buco

I rapinatori avevano scavato un tunnel per accedere al caveau dalla rete fognaria.

Cronaca Naviglio grande, 19 Maggio 2021 ore 09:37

Rapina da film in banca: presa la banda del buco.

Rapina da film in banca: presa la banda del buco

MILANO – Presi i rapinatori della banca di piazza Ascoli. La polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, ha eseguito nella provincia di Napoli un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di 7 componenti del gruppo criminale, tutti di origine partenopea.

Sono i responsabili del colpo messo a segno lo scorso 3 novembre, con la rapina in danno della filiale “Crédit Agricole” di piazza Ascoli a Milano, per un valore superiore a 1 milione di euro.

Preparavano nuovi colpi tra Milano e Torino

Il gruppo era in procinto di consumare un nuovo colpo tra le province di Milano e Torino. La rapina in piazza Ascoli era stata studiata in ogni particolare: i rapinatori avevano scavato un tunnel per accedere al caveau dalla rete fognaria: una rapina che ricordava scene da film. Il direttore della sede era stato ferito col calcio di una pistola da uno dei rapinatori, mentre i dipendenti presenti erano stati presi in ostaggio.

La base della banda in zona Stazione Centrale

I componenti della banda, con l’ordinanza emessa il 26 aprile 2021 dal gip di Milano Giuseppina Barbara, su richiesta del Procuratore Aggiunto Laura Pedio e dei Sostituti Procuratori Maria Cristina Ria e Rosaria Stagnaro, sono stati raggiunti dalle misure, con la collaborazione della Squadra Mobile di Napoli. I poliziotti della sezione antirapina della Squadra Mobile di Milano hanno individuato i veicoli utilizzati per la rapina e successivamente le utenze telefoniche. Attraverso una imponente attività d’indagine è stata accertata la presenza della banda a Milano nei mesi precedenti alla rapina, per pianificare il colpo. La base logistica per preparare la rapina era il sotterraneo di uno stabile in prossimità della Stazione Centrale di Milano.