Cronaca
Non c'è stato nulla da fare

Punto da un'ape, ortista muore per shock anafilattico. Inutili i soccorsi

È successo ieri pomeriggio, poco dopo le 18, nell’orto che coltivava vicino al parco delle Cave, quartiere Baggio, in via Cascina Barocco.

Punto da un'ape, ortista muore per shock anafilattico. Inutili i soccorsi
Cronaca Naviglio grande, 21 Giugno 2022 ore 10:32

Nel pomeriggio di ieri un uomo di 60 anni è morto mentre coltivava il suo orto. E' stato punto da un'ape che gli ha causato uno shock anafilattico.

E' successo ieri pomeriggio al parco delle Cave

MILANO – Le condizioni sono sembrate subito molto gravi, tanto che la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto due ambulanze e l’elisoccorso.

Lo shock anafilattico in seguito alla puntura

Ma per il 60enne Alberto Massimo Rota non c’è stato nulla da fare. Lo shock anafilattico in seguito alla puntura di un’ape non gli ha lasciato scampo e ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile. È successo ieri pomeriggio, poco dopo le 18, nell’orto che coltivava vicino al parco delle Cave, quartiere Baggio, in via Cascina Barocco.

Non c'è stato nulla da fare

L'uomo si è accasciato sul terreno dove stava lavorando, un altro ortista lo ha notato e ha dato l’allarme, ma l’uomo non si è mai ripreso ed è morto in pochi minuti.

A Vigevano un'altra tragedia dovuta ad una puntura

Tragedia anche a Vigevano, Pavia, dove una donna di 63 anni è stata punta dall’insetto e sapendo di essere allergica alle api ha tentato di iniettarsi il farmaco salvavita ma non ha fatto in tempo a prendere la siringa. Anche per lei purtroppo non c’è stato nulla da fare.