L'OPERAZIONE DI POLIZIA

Polizia di Stato e furti in appartamento: 4 arresti e 15 provvedimenti per espulsione

I malviventi disponevano di veri e propri kit di addestramento: serrature e blocchetti dove esercitarsi all’apertura di porte di qualsiasi tipo.

Polizia di Stato e furti in appartamento: 4 arresti e 15 provvedimenti per espulsione
Cronaca Naviglio grande, 15 Agosto 2021 ore 11:05

Polizia di Stato e furti in appartamento: 4 arresti e 15 provvedimenti per espulsione

Polizia di Stato e furti in appartamento: 4 arresti e 15 provvedimenti per espulsione

MILANO – La polizia di Milano, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha eseguito il fermo di indiziato di delitto nei confronti di quattro cittadini georgiani, di età compresa tra i 29 e 34 anni, ritenuti responsabili di cinque furti in appartamento commessi a Milano negli scorsi giorni.

In zona Bicocca

L'attività investigativa condotta dai poliziotti della 2^ Sezione della Squadra Mobile milanese è stata avviata in seguito a un tentativo di furto commesso in zona Bicocca: l'indagine ha permesso di raccogliere, al momento, indizi per cinque furti consumati in varie zone della città. Tre dei cittadini stranieri sono stati individuati nel loro covo in zona Bicocca, mentre un quarto uomo è stato rintracciato nei pressi di Rogoredo: alla vista degli agenti, i ladri hanno tentato di buttare dalla finestra la refurtiva. Ma il gesto è stato inutile: il palazzo era già circondato dai poliziotti.

La refurtiva e gli attrezzi per lo scasso

Gli agenti nell'appartamento hanno rinvenuto numerosissime chiavi alterate, grimaldelli, trapani elettrici, smerigliatrici, strumenti da taglio di precisione, alcuni monili in oro, orologi e personal computer trafugati nei loro colpi. I quattro cittadini georgiani, di cui uno con precedenti penali per reati contro il patrimonio, avevano la disponibilità di veri e propri kit di addestramento: serrature e blocchetti dove esercitarsi all’apertura di porte di qualsiasi tipo.

L'attività di controllo e prevenzione

La Questura, nel periodo estivo, ha intensificato i controlli sul territorio per prevenire e contrastare il fenomeno dei furti in abitazione. Nelle ultime settimane, gli agenti della Polizia di Stato, tramite gli equipaggi dell'Ufficio Prevenzione Generale, dei Commissariati cittadini e della Squadra Mobile, hanno accompagnato presso l'Ufficio Immigrazione della Questura 15 cittadini georgiani, tutti irregolari sul territorio nazionale, per l'analisi della loro posizione. Nove di questi, con precedenti per reati contro il patrimonio e in particolare furti in abitazione, sono stati accompagnati coattivamente alla frontiera ovvero condotti presso i Centri di Permanenza per il Rimpatrio in attesa di espulsione; a sei, invece, è stato ordinato con provvedimento del Questore di lasciare il territorio nazionale entro il termine di 7 giorni.