a milano

Picchiano, violentano e derubano una donna: arrestati due ventenni VIDEO

Dalle intercettazioni: “Abbiamo preso una, ci mancava poco per ammazzarla”.

Cronaca Naviglio grande, 06 Gennaio 2021 ore 15:14

Picchiano, violentano e derubano una donna: arrestati due ventenni.

Picchiano, violentano e derubano una donna: arrestati due ventenni

MILANO – Erano irregolari in Italia i due marocchini di 23 e 24 anni, arrestati con le accuse di rapina e violenza sessuale. La vittima è una connazionale di 34 anni e il fatto risale a inizio settembre.

Massacrata, stuprata e derubata in casa sua

La donna aveva ospitato in casa i due uomini che si erano poi scagliati contro la 34enne riempiendola di botte. L’hanno massacrata, stuprata e derubata. A individuare i colpevoli, ci hanno pensato le indagini della polizia che hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Guido Salvini. I due uomini avevano approfittato dell’ospitalità della donna per picchiarla fino a farla svenire, con calci e pugni.

Poi l’hanno violentata e sono scappati, rubandole anche il telefono, in modo che non potesse neanche chiedere aiuto. Le indagini serrate hanno analizzato celle telefoniche e intercettazioni (“Abbiamo preso una, ci mancava poco per ammazzarla”, ha detto uno dei delinquenti), fino alla visione dei filmati ripresi dalle telecamere della zona che hanno immortalato i due nel tentativo di fuga dopo la brutale violenza.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI