Giornale dei Navigli > Cronaca > Papà senza mascherina accompagna il figlio a scuola: “Non me la metto”. Multato
Cronaca Cesano Boscone Trezzano -

Papà senza mascherina accompagna il figlio a scuola: “Non me la metto”. Multato

Sanzione da 400 euro per il genitore indisciplinato a Cesano, ma ci sono tanti altri casi di cittadini che non rispettano la legge.

Papà senza mascherina

Papà senza mascherina accompagna il figlio a scuola: “Non me la metto”. Multato.

Papà senza mascherina accompagna il figlio a scuola: “Non me la metto”. Multato

CESANO BOSCONE – In aumento le sanzioni per chi non rispetta le regole anti contagio.

Polizia locale in campo per far rispettare le norme

A Buccinasco la Polizia locale ha staccato 35 verbali in una settimana, 11 quelli siglati a Cesano.

Diversa la situazione a Trezzano

Situazione diversa a Trezzano, dove gli agenti si stanno concentrando sul rispetto delle quarantene e sulle tante segnalazioni che arrivano su assembramenti, in particolare giovani che si raggruppano nei giardini condominiali o nei parchi. A Trezzano, tuttavia, non sono ancora scattate le sanzioni: si cerca di fare prevenzione prima di arrivare a multare i trasgressori delle norme.

I giovani fermati in giro per il Tessera: multa di 400 euro

A Cesano, due giorni fa, sono stati fermati e multati cinque ragazzini, tutti minorenni residenti tra Cesano e Milano, che erano stati visti girare nel quartiere Tessera. Poi, per cercare di sfuggire ai controlli, sono saliti su un pullman. Ma la polizia locale ha fermato il bus e li ha fatti scendere. I genitori, convocati in comando, hanno dovuto pagare 400 euro di sanzione a testa per il comportamento indisciplinato dei figli.

Tante le segnalazioni di mancato rispetto norme anti covid

Gli irresponsabili sono tanti: le segnalazioni arrivano soprattutto dai parchi, ma anche dagli ingressi dei bar, dove i clienti si fermano a parlare e consumare alcolici ignorando la regola di non sostare davanti agli esercizi commerciali. Indisciplinate anche le mamme che si trovano fuori da scuola, sulle panchine, a parlare, dopo aver accompagnato i figli a scuola. Poi ci sono gli sportivi improvvisati, che giustificano l’uscita affermando di essere impegnati in una corsa sportiva, salvo indossare jeans e cappotto. E infine, i negazionisti puri.

Il caso del papà senza mascherina: multato

Un papà a Cesano, mentre accompagnava il figlio a scuola, è stato fermato dagli agenti perché non indossava la mascherina. Alla richiesta di mettersela, il papà, davanti al figlio, ha risposto alla polizia locale che non se la sarebbe messa “né oggi, né domani, mai”, perché non la riteneva utile. Il genitore indisciplinato ha pagato cara questa convinzione: 400 euro di multa, almeno per ora.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente