Giornale dei Navigli > Cronaca > Omicidio di Rozzano, l’ex compagna del killer si costituisce parte civile
Cronaca Rozzano -

Omicidio di Rozzano, l’ex compagna del killer si costituisce parte civile

In questo modo, e chiedendo un risarcimento solo simbolico, ha voluto prendere le distanze dal gesto compiuto dall’ex compagno.

Omicidio di Rozzano

Omicidio di Rozzano, l’ex compagna del killer si costituisce parte civile.

Omicidio di Rozzano, l’ex compagna del killer si costituisce parte civile

ROZZANO – Si è costituita parte civile la ex compagna del 35enne che lo scorso 25 febbraio ha ucciso il suocero, accusato di aver abusato della nipotina. La richiesta simbolica della donna, madre della piccola molestata, figlia dell’uomo ucciso ed ex compagna del killer, è di un euro.

Le ragioni

La donna, 46 anni, trasferita insieme alla bambina da Rozzano, si è costituita parte civile nel processo abbreviato per il 35enne. In questo modo, e chiedendo un risarcimento solo simbolico, la donna ha voluto prendere le distanze dal gesto compiuto dall’ex compagno che ha sparato al suocero nel parchetto di via Venezia, davanti agli occhi dei famigliari. La sentenza è prevista per il 17 gennaio, davanti al gup di Milano Aurelio Barazzetta.

La vicenda

L’omicidio era avvenuto nel tardo pomeriggio, quando la vittima, 63 anni, si trovava al parco giochi con figli e nipotini. Lo stesso giorno la bambina, otto anni, figlia dell’omicida, era stata sentita per l’incidente probatorio in tribunale, durante il quale avrebbe confermato gli abusi subiti dal nonno. All’esecuzione ha preso parte anche un amico del killer, un 26enne di Rozzano, che guidava lo scooter da cui l’assassino ha sparato i colpi ferendo mortalmente il 63enne. A metà dicembre era stato chiesto dal pm Monia Di Marco l’ergastolo per entrambi.

LEGGI ANCHE:

 Omicidio di Rozzano | Uccise il suocero accusato di abusi sulla figlia: chiesto l’ergastolo

 Omicidio Rozzano | Costituiti i responsabili. Ecco chi sono

 Omicidio a Rozzano, killer e complice chiedono il rito abbreviato

 Omicidio di Rozzano, il killer: “La pistola ce l’avevo perché volevo ammazzarmi”

 Omicidio di Rozzano, vicini alla soluzione del delitto VIDEO

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente