l'ha uccisa lui

L'ex compagno di Luljeta ha confessato: è stato lui a uccidere la donna

Dopo quasi sei mesi dal terribile omicidio ha ammesso di averla uccisa a coltellate, cinque in totale, tra le gambe e la schiena.

L'ex compagno di Luljeta ha confessato: è stato lui a uccidere la donna
Cronaca San Donato, 28 Luglio 2021 ore 10:52

L'ex compagno di Luljeta ha confessato: è stato lui a uccidere la donna.

L'ex compagno di Luljeta ha confessato: è stato lui a uccidere la donna

SAN GIULIANO MILANESE – Ha confessato di averla uccisa a coltellate, cinque in totale, tra le gambe e la schiena.

Nella giornata di ieri l'interrogatorio di Alfred Kipe

Ieri, nel carcere di Pavia, si è svolto l’interrogatorio di Alfred Kipe, arrestato lo scorso 7 febbraio dai carabinieri di San Donato, in seguito alle indagini coordinate dalla Procura di Lodi. Era ritenuto responsabile dell’omicidio della sua convivente, Luljeta Heshta, ammazzata alla rotonda sulla strada provinciale tra Melegnano e San Giuliano.

La confessione dopo quasi sei mesi dall'omicidio

Il 47enne albanese, che viveva con la donna, ha confessato dopo quasi sei mesi dal terribile omicidio: è stato lui a ucciderla. Ha raccontato che l’ha pugnalata in seguito a una lite scoppiata per motivi di gelosia.

Ad incastrarlo i filmati girati da alcuni testimoni

La responsabilità dell’uomo era stata accertata grazie ai filmati girati da alcuni testimoni che hanno immortalato il 47enne mentre si avvicinava e allontanava dal luogo del delitto.

La coppia viveva in zona Corvetto a Milano

I carabinieri lo avevano poi trovato, poche ore dopo l’omicidio, ancora con gli stessi abiti che indossava al momento dell’omicidio. La coppia viveva in zona Corvetto, a Milano. sia l’uomo che Luljeta avevano dei figli, avuti da precedenti relazioni. L’omicida ha inizialmente raccontato di frequenti litigi per gelosia, ma senza mai ammettere, fino a ieri in carcere, di essere lui il responsabile del feroce assassinio.