Menu
Cerca
TROPPO GRAVI LE FERITE

Donna accoltellata e uccisa in strada: il sospetto omicida è il compagno

Inutili i soccorsi sul posto. Lascia marito e figlia, con cui viveva a Milano da anni.

Cronaca Naviglio grande, 08 Febbraio 2021 ore 11:23

Donna accoltellata e uccisa in strada: il sospetto omicida è il compagno.

Donna accoltellata e uccisa in strada: il sospetto omicida è il compagno

AGGIORNAMENTO: L’uomo fermato dai carabinieri è il compagno della donna, con la quale aveva una relazione da diversi anni e una figlia. Anche lui di origini albanesi, è stato fermato nel suo appartamento al quartiere Corvetto, dove conviveva con la compagna, ancora con i vestiti indossati durante il delitto. I testimoni avevano raccontato ai militari che l’assassino era vestito di scuro e brandiva un coltello, l’arma con cui ha accoltellato a morte Luljeta Heshta. L’uomo, 43 anni, è stato interrogato ma non ha confessato l’omicidio. A tradire la sua versione ci sono però i filmati delle telecamere che lo hanno ripreso vicino al luogo del delitto.

MELEGNANO – L’ha uccisa con cinque coltellate, alla schiena e alle gambe. Non c’è stato nulla da fare per Luljeta Heshta, 47enne di origini albanesi, uccisa domenica intorno alle 13.

Inutili i soccorsi sul posto

La corsa disperata all’Humanitas di Rozzano: troppo gravi le ferite riportate, la donna è morta nel pomeriggio, dopo alcune ore di agonia. Lascia marito e figlia, con cui viveva a Milano da anni. Saranno le indagini dei carabinieri della Compagnia di San Donato, intervenuti subito sul posto, a fare luce su ogni dettaglio del terribile omicidio, analizzando ogni elemento.

Forse un cliente o un regolamento di conti

A partire dalle testimonianza di chi ha assistito all’aggressione, avvenuta alla rotonda della Binasca a Melegnano, verso Pedriano, dove la donna faceva la prostituta. Forse un cliente o un regolamento di conti tra chi gestisce il racket della prostituzione in zona: è ancora presto per delineare il movente e l’assassino è ancora in fuga, anche se le ultime notizie parlano di un uomo ascoltato dai carabinieri.

Le testimonianze

Le descrizioni raccolte sul posto dai testimoni parlavano dell’omicida come un uomo vestito di scuro che ha minacciato la donna e l’ha inseguita fino a pugnalarla alla schiena. Luljeta ha provato a scappare ma l’aggressore l’ha afferrata per poi accoltellarla ripetutamente, fino a ucciderla.