Cronaca
l'edificio ora risulta inagibile

Incendio in un appartamento in zona Piazza Napoli: 18 evacuati e 8 feriti

L'incendio scoppiato ieri pomeriggio ha coinvolto in totale 18 persone, due sono ricoverate in gravi condizioni.

Incendio in un appartamento in zona Piazza Napoli: 18 evacuati e 8 feriti
Cronaca Naviglio grande, 11 Luglio 2022 ore 10:21

In totale sono 18 le persone coinvolte nell'incendio che si è sviluppato nel pomeriggio di ieri in zona Giambellino. Due di loro sono ricoverate negli ospedali milanesi in gravi condizioni.

Incendio nel pomeriggio di ieri in via Vespri Siciliani

MILANO - E' pesante il bilancio dell'incendio che nel pomeriggio di ieri è scoppiato in zona Giambellino a Milano: Diciotto persone sono rimaste coinvolte, otto di loro sono finite in ospedale.

Le condizioni dei feriti

Come riporta Prima Milano, il fuoco, che è divampato in un condominio al civico 35 di via Vespri Siciliani intorno alle due, ha coinvolto quattro appartamenti. Sono in totale 18 le persone rimaste: otto sono state trasportate in ospedale, due in gravi condizioni in codice rosso: si tratta di una signora 84enne intossicata e con un trauma al volto provocato da una caduta che è stata condotta all'ospedale San Carlo e di un 72enne portato invece al Policlinico: le loro condizioni  sono peggiorate dopo l'arrivo in ospedale e ora entrambi si trovano in pericolo di vita. L'uomo è intubato ed è in coma.

Rogo partito dal primo piano

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco arrivati sul posto con autobotti e autoscale. Al momento sono ancora sconosciute le cause del rogo, che è divampato nell'appartamento al primo piano di proprietà di una 71enne. Fumo e calore hanno invaso tutto l'edificio, fino ai piani alti,  che ora risulta inagibile. “Mia moglie ha aperto la porta e la casa è stata invasa di fumo, l’abbiamo richiusa e abbiamo aspettato i pompieri”, ha raccontato un residente parlando di un’evacuazione “complicata” dal fumo e dai detriti.

La sistemazione per chi non potrà rientrare in casa

La Protezione civile si sta ora adoperando per gestire la sistemazione dei residenti vista l’inagibilità del palazzo. Nei41 appartamenti dell’edificio ieri erano presenti 22 famiglie. La maggior parte dei residenti, che hanno potuto recuperare dei beni di prima necessità  sta trovando sistemazione da amici, per gli altri con l'amministratore di condominio si stanno valutando sistemazioni temporanee in albergo.

Cause da chiarire

"Restano da chiarire le cause del rogo. I residenti hanno raccontato di non aver sentito nessuna esplosione e sono stati tutti evacuati con l'aiuto dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Come hanno spiegato i pompieri, l'incendio "non ha causato problemi strutturali" alla palazzina ma è stato nella sua natura "abbastanza distruttivo”.