Cronaca
indagini ancora in corso

Incendiati i mezzi alla Corsico Soccorso, Anpas: "Vicini all'associazione"

Continuano intanto le indagini per chiarire le cause del rogo. In particolare si indaga sul racconto di alcuni testimoni che hanno visto un uomo, forse ubriaco, che insultava e aggrediva verbalmente i soccorritori.

Incendiati i mezzi alla Corsico Soccorso, Anpas: "Vicini all'associazione"
Cronaca Corsico, 05 Ottobre 2021 ore 10:19

Incendiati i mezzi alla Corsico Soccorso, Anpas: "Vicini all'associazione".

Incendiati i mezzi alla Corsico Soccorso, Anpas: "Vicini all'associazione"

CORSICO – Tanta solidarietà alla Corsico Soccorso dopo l’incendio di domenica sera che ha devastato un’ambulanza, un veicolo per i trasporti secondari e l’auto di un volontario, parcheggiate nel posteggio esterno della Croce, in via XXIV maggio.

Ipotesi del dolo sempre più realistica

L’ipotesi dolosa, sempre più concreta, è al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Corsico che stanno ascoltando le testimonianze raccolte.

Nel mirino dei carabinieri un uomo che insultava e aggrediva verbalmente i soccorritori

Si indaga in particolare sul racconto di alcuni testimoni che hanno visto un uomo, all’apparenza ubriaco, che insultava e aggrediva verbalmente i soccorritori. In mano, secondo i racconti, aveva una bottiglia di alcol. Potrebbe essere stato lui ad appiccare il violentissimo incendio che non ha raggiunto la sede, dove c’erano i soccorritori in assemblea, solo grazie alla prontezza dei volontari che hanno cercato di domare le fiamme con gli estintori e poi con l’intervento dei vigili del fuoco che hanno spento il rogo.

Il racconto della presidente della Corsico Soccorso

“Abbiamo visto un bagliore – ricorda ancora scossa Chiara Russo, presidente della Corsico Soccorso –, è stato come guardare un brutto film. In sicurezza, ci siamo avvicinati e provato a usare tutti gli estintori che avevamo ma l’incendio era già diventato devastante. Ora guardare gli scheletri dei nostri mezzi è avvilente. Ma non ci facciamo fermare”.

Solidarietà dal sindaco Ventura

La solidarietà è arrivata anche dal sindaco Stefano Martino Ventura, intervenuto sul posto subito, che ha assicurato: “L’Amministrazione è e sarà vicina a una realtà associativa che tanto ha fatto e continua a fare per il territorio”.

Vicinanza e solidarietà da Anpas Lombardia

Vicini anche da Anpas Lombardia: “ A nome di tutte le associazioni aderenti ad Anpas Lombardia esprimo il nostro sostegno, emotivo e operativo, a Corsico Soccorso – ha commentato Luca Puleo, presidente Comitato Regionale Anpas Lombardia –. Fin da subito ci siamo attivati per supportare l’associazione attraverso collaborazione e supporto. Ci associamo alla dichiarazione del presidente Anpas Nazionale, Fabrizio Pregliasco, richiedendo che le istituzioni preposte possano fare chiarezza sull’accaduto in modo rapido.

È fondamentale che i volontari e i dipendenti delle associazioni Anpas si sentano sicuri nello svolgimento delle proprie attività e supportati dalle comunità in cui sono inseriti. Non possiamo essere bersaglio di nessuno”. In queste ore, fa sapere Anpas, si stanno svolgendo le attività di routine al fine di individuare i responsabili e ripristinare quanto prima gli spazi e le attività dell’associazione.