Cronaca
tragedia

Esce dall'auto e viene investito e ucciso sulla tangenziale a Buccinasco

Il dramma si è consumato all'alba davanti gli occhi degli amici.

Esce dall'auto e viene investito e ucciso sulla tangenziale a Buccinasco
Cronaca Buccinasco, 24 Ottobre 2021 ore 10:59

Esce dall'auto e viene investito e ucciso sulla tangenziale a Buccinasco. (immagine di repertorio)

Esce dall'auto e viene investito e ucciso sulla tangenziale a Buccinasco

Aggiornamento delle 13.23.  La vittima è stata identificata: si chiamava Riccardo Sessa ed era residente a Novara. Sono emersi altri drammatici particolari: la vittima è stata sbalzata di circa 10 metri dopo il violento impatto. Era sceso dall'auto in seguito a un incidente lieve, è stato travolto in carreggiata, travolto è stato catapultato sull'asfalto a 10 metri di distanza dal luogo dell'impatto in condizioni disperate. Ha riportato un gravissimo trauma cerebrale, inutili i soccorsi.

BUCCINASCO - Tragico incidente sulla tangenziale Ovest, in territorio Buccinasco: esce dall'auto e viene investito da una macchina di passaggio. E' accaduto questa domenica, 24 ottobre, alle 5,15, sulla tangenziale Ovest, nel tratto poco dopo l'innesto Corsico e Gaggiano in direzione Assago.

Tragico incidente sulla tangenziale all'altezza di Buccinasco

A perdere la vita è stato un ragazzo di 24 anni. La ricostruzione è al vaglio degli inquirenti ma dalle prime testimonianze sembrerebbe che il 24enne, alla guida di una macchina con a bordo altri tre amici (tra i 23 e i 26 anni), abbia urtato con la stessa contro un camion; un forte impatto ma nulla di grave, il dramma però, è arrivato subito dopo. Il giovane è uscito dall'auto incidentata ed è stato travolto da una vettura di passaggio. La tragedia si è consumata davanti gli occhi degli amici, come riportano i colleghi di Prima Milano Ovest.

I soccorsi

Sul posto sono arrivate due ambulanze e l'auto medica ma per il giovane di 24 anni non c'è stato nulla da fare, il personale sanitario ha potuto solo constatarne il decesso. I tre amici sono stati trasportati negli ospedali di Rozzano e San Carlo in condizioni non gravi (codice giallo e verde) ma sotto shock. Sul luogo dell'impatto anche i Vigili del fuoco ed il personale della Ast di Assago.