Menu
Cerca

Cantiere infinito nella palazzina: stop ai lavori, "serve un intervento strutturale"

La spiegazione sulla situazione di via Monti: una perizia a lavori iniziati ha evidenziato alcune criticità.

Cantiere infinito nella palazzina: stop ai lavori, "serve un intervento strutturale"
Cronaca 02 Novembre 2020 ore 11:21

Cantiere infinito nella palazzina: stop ai lavori, "serve un intervento strutturale".

Cantiere infinito nella palazzina: stop ai lavori, "serve un intervento strutturale"

CORSICO – Una situazione che va avanti da oltre un anno, come avevamo dato notizia a luglio, contattati dagli inquilini esasperati per quel cantiere infinito. In via Monti al civico 17 sono avviliti: “A luglio dello scorso anno il Comune ha recintato l’area della palazzina confiscata per iniziare i lavori di ristrutturazione. Hanno lavorato pochi giorni – raccontano gli abitanti –, senza indicare inizio e fine lavori, e poi hanno lasciato tutto così com’era”. Da allora, il cantiere è ancora aperto, recintato e ricettacolo di sporcizia, proprio perché inaccessibile.

Gli abitanti: "Siamo stati per mesi ostaggi di questo cantiere"

“I lavori portano via due posti auto e anche i bidoni dell’immondizia abbiamo dovuto collocarli sotto le finestre. Abbiamo chiesto al Comune aggiornamenti, più volte, e ci hanno risposto che la palazzina dovrà essere abbattuta perché costa troppo ristrutturarla, con relative lungaggini burocratiche”. Gli abitanti ci avevano provato in ogni modo: lettere, telefonate, richiesta di intervento. Ma niente da fare: “Nessuna risposta chiara, nessuna delucidazione, siamo stati per mesi ostaggi di questo cantiere e non sappiamo che ne sarà in futuro”.

Il sindaco Ventura: serve intervento strutturale nell’edificio

Contattato, il neo sindaco Stefano Ventura spiega che “abbiamo ricevuto le segnalazioni e ci siamo attivati con gli uffici competenti. È stata realizzata una perizia a gennaio, a fronte di alcune problematiche che sono sorte durante i primi lavori di cantiere. La perizia ha individuato carenze strutturali nell’edificio e la necessità, quindi, di consolidare la struttura per renderla abitabile. Questo non consente di proseguire con le risorse del bando, perché non si tratta più di lavori di ristrutturazione ma di interventi strutturali”.

Cantiere infinito nella palazzina

"Servono necessariamente lavori importanti"

Lavori, quindi, che costano parecchi soldi, molto più di quelli messi a disposizione due anni fa per la mera ristrutturazione. Il destino della palazzina di via Monti è quindi segnato: bisognerà aspettare la “valutazione delle varie opzioni in funzione dei costi. La struttura – precisa il sindaco – non è assolutamente a rischio crollo, ma per renderla abitabile servono necessariamente lavori importanti”.

I condomini lamentano anche il degrado del cantiere infinito

Lavori che metterebbero a disposizione alcuni appartamenti. La precedente amministrazione guidata da Filippo Errante aveva pensato ad alloggi per papà separati, mentre l’allora opposizione, oggi al governo cittadino, ha sempre voluto una conversione in mini appartamenti per donne vittime di violenza e costrette a lasciare la propria abitazione. Ma i progetti sono fermi, almeno finché non saranno analizzati costi e benefici del maxi intervento. E per i condomini del civico che lamentano il degrado del cantiere infinito? “Si può intervenire – assicura Ventura –, andrò a fare un sopralluogo con l’ufficio tecnico, in modo da risolvere le criticità evidenziate dagli abitanti”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Protesta studenti Falcone Righi