Cronaca
maxi operazione sicurezza

Blitz interforze alla Stazione Centrale di Milano: 300 uomini in campo

E' stato impiegato ingente personale appartenente alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, alla Polizia Locale di Milano e all'Ispettorato Territoriale del lavoro.

Blitz interforze alla Stazione Centrale di Milano: 300 uomini in campo
Cronaca Naviglio grande, 17 Gennaio 2023 ore 12:55

Nel pomeriggio di ieri è partito un corposo intervento interforze di ordine e sicurezza pubblica nell'area della Stazione Centrale di Milano che è durato fino alla mezzanotte.

Maxi operazione interforze in Stazione Centrale

MILANO - Maxi operazione interforze, nella giornata di ieri, tra le 18 e le 24, nella zona della Stazione Centrale.

Il bilancio dell'intervento

Come riporta Prima Milano, l'intervento, che ha impiegato 318 uomini delle forze di Polizia e 28 agenti di polizia locale, ha condotto all’arresto di 4 persone, 21 sono i denunciati, 1.255 le persone controllate, 120 i veicoli controllati, 29 i negozi sottoposti a controllo (5 i lavoratori irregolari trovati). Sono stati poi effettuati una serie di sequestri di merce e droga (17 grammi) e sigarette di contrabbando.

L'attività di controllo finalizzata “al ripristino della legalità e alla migliore vivibilità delle zone intorno alla Stazione Centrale di Milano”, spiega la Prefettura, è stata disposta dal Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, secondo gli indirizzi formulati dal Ministro dell' Interno Matteo Piantedosi, dopo l’incontro tenuto dal Ministro al Viminale con i Sindaci delle città di Milano, Napoli e Roma.

Tutte le forze impegnate nel blitz

All'operazione interforze, coordinata dal Questore di Milano, hanno preso parte, oltre alle forze di polizia (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) con i relativi reparti speciali, anche la Polizia Locale di Milano e l'Ispettorato Territoriale del lavoro, per i profili attinenti alla regolarità del lavoro negli esercizi della zona.

Anche il Comune in campo

Il Comune di Milano – spiega ancora la Prefettura - ha garantito il proprio supporto anche per verificare e gestire situazioni di fragilità umana e sociale e ha assicurato il tempestivo intervento di AMSA per restituire alle aree interessate da bivacchi e degrado, una pronta e migliore vivibilità.

Il ringraziamento del Prefetto

Il Prefetto di Milano, Renato Saccone, ha ringraziato “della preziosa e sinergica collaborazione tutte le componenti coinvolte. I primi dati esprimono l'intento determinato e comune di voler affrontare nel migliore dei modi in termini complessivi e organici problemi di sicurezza urbana, comuni e tipici delle grandi metropoli. L’attività proseguirà nel tempo per garantire risultati duraturi."

Il sindaco Giuseppe Sala

“Assicurare la sicurezza ai cittadini di Milano, siano essi residenti in città o meno, è una priorità per l'Amministrazione - ha commentato il sindaco Giuseppe Sala -. Gli interventi posti in atto nell'ambito di questa operazione interforze, alla quale ha collaborato anche la nostra Polizia Locale, sono espressione concreta del nostro impegno. Impegno che dovrà proseguire affinché i risultati si consolidino”.

Seguici sui nostri canali