Cronaca
flash

Accoltellate diverse persone dentro il Carrefour di Assago: c'è anche il calciatore del Monza Pablo Mari. Morto un dipendente

Sul posto si sono precipitate sette ambulanze, due automediche e l’elicottero inviato dal 118.

Accoltellate diverse persone dentro il Carrefour di Assago: c'è anche il calciatore del Monza Pablo Mari. Morto un dipendente
Cronaca Buccinasco, 27 Ottobre 2022 ore 19:46

Cinque persone sono state accoltellate all'interno del Carrefour di Assago: tra i feriti c'è anche il calciatore del Monza Pablo Mari.

Accoltellate sei persone presso il Carrefour di Assago

AGGIORNAMENTO ORE 23,00: La nota dai carabinieri ricostruisce la vicenda:

"Alle 18.35 di oggi, presso il centro commerciale MilanoFiori di Assago, un uomo di 46 anni, italiano, entrato solo qualche minuto prima nel supermercato, si è armato con un coltello da cucina, esposto e liberamente in vendita, e ha colpito, senza alcuna apparente ragione, 2 inservienti e 4 clienti che stavano facendo la spesa.

L'uomo, in evidente stato confusionale, è stato immediatamente fermato in sicurezza dai Carabinieri. È attualmente piantonato nel reparto di psichiatria di un ospedale lombardo. Quattro delle vittime sono state soccorse da autoambulanze, in gravi condizioni. Una di queste, un uomo, boliviano 47 anni, dipendente del supermercato, è deceduto durante il trasporto in ospedale.

Secondo i primi accertamenti, il giovane assalitore soffrirebbe di disturbi psichici e pochi giorni fa era stato soccorso in ospedale per essersi autoinferto ferite al volto e al cranio colpendosi con dei pugni".

AGGIORNAMENTO ORE 20,42: Non ce l'ha fatta purtroppo l'uomo, trasportato con manovre di rianimazione in corso, in Codice Rosso presso l'Humanitas di Rozzano. Si tratta di un dipendente del Carrefour di Assago. Non verserebbe invece in gravi condizioni il calciatore del Monza Pablo Mari.

AGGIORNAMENTO ORE 20,17: Il bollettino rilasciato da AREU (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza):

Totale pazienti 6: 4 ospedalizzati in Codice Rosso, 1 ospedalizzato in Codice Giallo e 1 non ospedalizzato.
- Maschio, età stimata 30 anni: paziente con ferite da arma da taglio a torace e addome, rinvenuto in arresto cardio circolatorio.
Trasportato con manovre di rianimazione in corso in Codice Rosso presso l'Humanitas di Rozzano;
- Maschio 28 anni, ferite da arma da taglio al torace. In Codice Rosso all'ospedale Niguarda;
- Maschio 40 anni, ferite da arma da taglio al torace. In Codice Rosso al Policlinico di Milano
- Maschio 80 anni, ferita da arma da taglio al torace. In Codice Rosso all'ospedale Fatebenefratelli di Milano;
- Femmina 72 anni, ferita da arma da taglio alla mano. In Codice Giallo al San Gerardo Monza.

ASSAGO – Ancora parziali le informazioni: da quanto si apprende, un uomo ha accoltellato diverse persone all’interno del Carrefour di Assago. L'allarme è scattato poco dopo le 18,30 di questa sera, giovedì 27 ottobre.

Soccorsi sul posto ad Assago: sette ambulanze, due automediche e l’elisoccorso

Sul posto sono intervenute sette ambulanze, due automediche e l’elicottero inviato dal 118. L'uomo avrebbe afferrato un coltello e ha iniziato a colpire, senza alcuna ragione, personale dei negozi e clienti. Ci sarebbero almeno cinque feriti, di cui un ragazzo di 28 anni, uno di 30 e un uomo di 40.

Anche i carabinieri sul posto per le indagini

Tre dei feriti si trovano in condizioni gravissime, uno di essi è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per tutti gli accertamenti. Ed è appena giunta la conferma: è stato fermato dai Carabinieri un 46enne italiano che ha accoltellato cinque persone al centro commerciale Milano Fiori di Corsico.

Il luogo dell'accoltellamento:

Il comunicato di Carrefour Italia

"In merito ai fatti verificatisi nell'Ipermercato di Assago nella serata del 27 ottobre, Carrefour Italia esprime la massima vicinanza ai dipendenti e ai clienti coinvolti nell'aggressione e alle loro famiglie. L'azienda conferma che si è subito attivata per allertare i soccorsi e le forze dell'ordine e per fermare l'aggressore, che è stato preso in custodia, e per garantire il corretto svolgimento delle operazioni di soccorso. Rappresentanti dei vertici aziendali si sono immediatamente recati sul posto e sono in stretto contatto con le vittime e le loro famiglie. Carrefour Italia ha inoltre subito attivato un servizio di supporto psicologico per tutti i collaboratori coinvolti direttamente o indirettamente nell'accaduto".

Seguici sui nostri canali