Attualità
due nuovi casi

Vaiolo delle scimmie: salgono a 7 i casi in Lombardia

Il paziente italiano è stato dimesso dal San Gerardo e messo in quarantena a casa, il turista americano era in un albergo ed è stato portato al Policlinico di Milano.

Vaiolo delle scimmie: salgono a 7 i casi in Lombardia
Attualità Naviglio grande, 30 Maggio 2022 ore 11:21

Sono stati registrati due nuovi casi positivi al vaiolo delle scimmie in Lombardia. Lo comunica una nota della Regione.

Sono ora 7 i casi in Lombardia

Salgono così a sette i casi in totale riscontrati in Lombardia. Sono stati diagnosticati dal laboratorio di virologia del San Matteo di Pavia due nuovi casi di vaiolo delle scimmie. Si tratta di un paziente italiano visitato al San Gerardo di Monza, che è stato dimesso ed è tornato al suo domicilio, dove osserverà il periodo di quarantena, e di un turista americano alloggiato in un albergo che, per questioni epidemiologiche, è stato ricoverato al Policlinico di Milano. Entrambi i pazienti sono in buone condizioni e vengono seguiti dal personale sanitario. Il primo caso positivo nella nostra regione è stato segnalato nella serata di martedì della scorsa settimana.

Il microbiologo dell'ospedale Sacco che ha isolato il monkeypoxvirus

“Aver isolato il virus ci consente di avere grandi quantità di materiale per poter proseguire studi di genetica e capire le differenze tra questo vaiolo delle scimmie e quello rilevato per la prima volta nel 1958. Ne esistono due varianti – tutte due originatesi in Africa – e una è più pericolosa dell’altra. Fortunatamente sembra che l’epidemia che c’è attualmente in Europa è dovuta al virus meno patogeno” ha spiegato all’Ansa Davide Mileto, microbiologo del laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano, che ha isolato il monkeypoxvirus, responsabile del vaiolo delle scimmie attualmente presente in Europa, insieme alla sua collega ricercatrice Miriam Cutrera.