Giornale dei Navigli > Attualità > Sette cuccioli abbandonati insieme alla mamma in un fossato
Attualità Naviglio grande Sud Milano -

Sette cuccioli abbandonati insieme alla mamma in un fossato

Il ritrovamento ieri, mercoledì 20 febbraio. Una volta adulti i cani raggiungeranno un peso tra i 20 e i 25 chili, una taglia medio grande.

cuccioli abbandonati

Sette cuccioli abbandonati insieme alla mamma in un fossato.

Sette cuccioli abbandonati insieme alla mamma in un fossato

Sette cuccioli di circa 60 giorni di vita, sono stati abbandonati insieme alla mamma in un fossato. E’ successo a Perticato, frazione di Mariano Comense.

Presto saranno pronti per cercare una nuova famiglia

Sono stati ritrovati ieri, mercoledì 20 febbraio, in un fossato a lato di via Cadorna. La segnalazione è partita da una coppia, residente in provincia di Monza e Brianza, che ha visto i cuccioli e ha allertato l’Ente Nazionale per la Protezione degli Animali di Como. Al momento del ritrovamento, la mamma in particolare, faticava a farsi avvicinare dai volontari, ma non dalla coppia monzese. I piccoli, che sono dei meticci,  ora stanno bene. Sono stati trasportati al Canile Sanitario di Como dove dovranno restare, come vuole la prassi, per i prossimi 8 giorni. In seguito verranno trasferiti a Mariano, al canile “Gli amici del Randagio” in via del Radizzone e saranno pronti per cercare una nuova famiglia pronta ad offrire loro amore e affetto. Una volta adulti i cani raggiungeranno un peso tra i 20 e i 25 chili, una taglia medio grande.

Leggi anche Cagnolina tra i binari vaga per la stazione: salvata dagli agenti della Polfer

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente