Attualità
in lotta contro i vandali

Ripulito il monumento a Falcone imbrattato e incendiato a Trezzano

Dopo la ferma condanna del sindaco e dell'Amministrazione comunale il monumento è stato già ripulito e sabato prossimo l'importante appuntamento dell'intitolazione della sala consiliare ad Angelo Vassallo.

Ripulito il monumento a Falcone imbrattato e incendiato a Trezzano
Attualità Trezzano, 16 Novembre 2021 ore 12:20

Ripulito il monumento a Falcone imbrattato e incendiato a Trezzano.

Ripulito il monumento a Falcone imbrattato e incendiato a Trezzano

TREZZANO SUL NAVIGLIO – La condanna per il gesto senza senso era arrivata da tutti i fronti.

Vandalizzato la scorsa settimana

Nei giorni scorsi, ignoti hanno imbrattato il monumento dedicato al giudice  Giovanni Falcone e alle vittime della strage di Capaci, opera dell'artista Silvio Romano. Con bombolette spray, i vandali hanno riempito di scritte il basamento del monumento, a cui poi hanno tentato di dare fuoco, alimentando le fiamme con dei cartoni.

La ferma risposta dell'Amministrazione comunale: l'intitolazione della sala consiliare a Vassallo

Dopo la ferma condanna del sindaco e dell'Amministrazione comunale, il monumento viene ora ripulito. “Alla violenza e all'ignoranza, la città risponde lottando contro il degrado e promuovendo iniziative importanti come l'appuntamento di sabato 20 novembre alle 15.30 al Centro Socio Culturale quando la Sala consiliare sarà intitolata ad Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, vittima innocente di mafia”, annunciano dal Comune.

Ripulito monumento Falcone Trezzano

Il commento del sindaco Bottero

“Il grave atto vandalico dei giorni scorsi ai danni del monumento dedicato al giudice Giovanni Falcone e alle vittime della strage di Capaci ci ricorda l’urgenza di lavorare coesi per affrontare l’emergenza educativa e di contrastare con azioni positive l’inciviltà, l’ignoranza e il disprezzo verso la storia del nostro Paese e di chi ha dato la vita per la lotta contro le mafie e le ingiustizie – commenta il sindaco Fabio Bottero –. Conoscere la storia di Angelo Vassallo, attraverso suo fratello Dario che ci onorerà della sua presenza, sarà certamente un’opportunità importante”.