Parcheggio Rimembranze, il sindaco: “Intervento necessario, abbattuti solo alberi ammalorati”

Il sindaco Fabio Bottero risponde alla missiva inviata dai circoli di Legambiente.

Parcheggio Rimembranze, il sindaco: “Intervento necessario, abbattuti solo alberi ammalorati”
Attualità 03 Dicembre 2020 ore 13:00

Parcheggio Rimembranze, il sindaco: “Intervento necessario, abbattuti solo alberi ammalorati”

Parcheggio Rimembranze, il sindaco: “Intervento necessario, abbattuti solo alberi ammalorati”

TREZZANO SUL NAVIGLIO – “Ringrazio Legambiente per la lettera e sono a disposizione per illustrare il percorso avviato”.

La risposta del sindaco alla lettera di Legambiente e M5s

Il sindaco Fabio Bottero risponde alla missiva inviata dai circoli di Legambiente per convincere il primo cittadino a rivedere il progetto di realizzazione del parcheggio in via Rimembranze. “In questi giorni sono state diffuse informazioni imprecise – risponde Bottero – : il parco di via Croce non sarà trasformato in cemento, non interveniamo sul parco e non taglieremo gli alberi del parco ma su una porzione di area verde oggi non utilizzata e non attrezzata su via Treves/Rimembranze. Il tema del consumo di suolo, a cui teniamo molto, ai sensi della normativa regionale non riguarda le aree antropizzate dove deve essere possibile rivedere con la massima attenzione il tessuto urbanistico, proprio per evitare di intaccare aree fuori dal centro abitato”.

Sullo studio di fattibilità

Il sindaco parla anche dello studio di fattibilità “per la riqualificazione e sistemazione paesaggistica dell’area di via Rimembranze, via Treves e via Galimberti, approvato la scorsa estate dalla Giunta comunale nasce dall’obiettivo di migliorare la fruizione della zona da parte dei cittadini e servire meglio i diversi poli pubblici di attrazione della zona: le vicine scuole primaria e infanzia, il municipio, la chiesa e l’oratorio, il cimitero, la stazione ferroviaria, l’area mercatale”.

“Vi sono alberi ammalorati e arrivati quasi a fine vita”

“Per quanto riguarda il viale delle Rimembranze – aggiunge Bottero – sono evidenti a tutti le necessità di intervento. Vi sono alberi ammalorati e arrivati quasi a fine vita, come è evidente anche a occhio nudo, con radici che hanno reso pressoché impraticabili i due marciapiedi. Andranno quindi sostituiti.

Gli interventi green dell’Amministrazione

In questi anni la nostra Amministrazione ha tra le altre cose trasformato un’area edificabile di migliaia di metri quadri in bosco dei nuovi nati; con la variante al Pgt ha proposto l’inserimento nei confini del Parco Agricolo Sud Milano di circa 100mila metri quadri di aree fino a ora escluse e ha piantato centinaia di alberi arricchendo il patrimonio verde. Stiamo seguendo un percorso legato proprio alla definizione di interventi inerenti la riduzione delle isole di calore e di regole urbanistiche che promuovano uno sviluppo green. Continueremo su questa strada e intendiamo proseguire a rendere più fruibili e vivibili spazi pubblici come in questo caso, ridisegnando percorsi, migliorando pure l’illuminazione e valorizzando il Monumento ai Caduti”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste