Parcheggio in via Rimembranze: i circoli di Legambiente contro il progetto

Movimento 5 Stelle e circoli Fontanile e Abete Rosso scrivono al sindaco Bottero per convincerlo a rivedere il piano per la creazione del parcheggio nell'area verde.

Parcheggio in via Rimembranze: i circoli di Legambiente contro il progetto
Attualità 02 Dicembre 2020 ore 17:34

Parcheggio in via Rimembranze: i circoli di Legambiente contro il progetto.

Parcheggio in via Rimembranze: i circoli di Legambiente contro il progetto

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Un parcheggio contestato, lavori considerati “inutili” dal Movimento Cinque Stelle locale che si è opposto all’idea di realizzare “un parcheggio al posto del parco comunale di via Rimembanze, un’area verde a disposizione dei cittadini trezzanesi, un polmone verde con alberi ad alto fusto, di anzianità decennale.

Il Movimento 5 Stelle sul parcheggio contestato

Il sindaco – scrivono dal Movimento 5 Stelle –, con l’avvallo della sua maggioranza, deciderà in consiglio comunale di cambiare, con una variante ad hoc, la destinazione del parco per farne degli inutili parcheggi in un’area già piena di posti auto sottoutilizzati. Ci lascia sbigottiti verificare che l’assessore all’Ambiente abbia votato a favore della delibera. Ricordiamo inoltre – aggiungono – che nel Piano di emergenza comunale redatto secondo le indicazioni operative emanate dal Dipartimento di Protezione Civile e della Regione, vengono evidenziate le criticità inerenti a eventuali esondazioni della Roggia Barona e l’importanza di far defluire le acque in una zona verde come al momento è l’area che il sindaco vuole destinare a parcheggio”.

I circoli Fontanile e Abete Rosso scrivono al sindaco Bottero

Sulla questione, che ha dato il via anche a una raccolta firme online (la petizione conta oltre 200 firme), sono intervenuti anche i circoli di Legambiente Il Fontanile di Corsico-Buccinasco e Abete Rosso di Cesano Boscone, con il supporto di Legambiente Lombardia che hanno scritto una lettera al sindaco Fabio Bottero: “Le scriviamo nell’ottica di tutelare le preziose aree verdi del nostro territorio, indispensabili per contrastare gli effetti della crisi climatica in quanto mitigano le isole di calore delle nostre città altamente urbanizzate, garantiscono un’adeguata permeabilità del suolo prevenendo fenomeni di dissesto idrogeologico e, grazie alla presenza di alberi e piante, contribuiscono a migliorare la qualità dell’aria che respiriamo.

"Evitiamo nuovo consumo di suolo a Trezzano"

La invitiamo pertanto – scrivono dai circoli ambientalisti – a non rinunciare ai benefici che le aree verdi cittadine come il parco di via delle Rimembranze rappresentano per la comunità, e quindi a non permettere la costruzione di un nuovo parcheggio essendo di fatto artefice di nuovo consumo di suolo a Trezzano sul Naviglio. Nello specifico, tale intervento deve necessariamente prevedere una variante al PGT vigente per cambiare la destinazione d’uso dell’area interessata da verde pubblico a parcheggio per auto. Tale provvedimento, oltre a non essere in linea con gli indirizzi individuati dal Piano Territoriale Regionale per contenere il consumo di suolo, non appare neanche allineato ai criteri di mobilità sostenibile che, oggi più che mai, devono incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici e promuovere una mobilità alternativa alle automobili, nell’interesse della salute dei cittadini e della qualità dell’aria che noi tutti respiriamo”.

Sono già presenti due grandi parcheggi nelle vicinanze

E concludono: “Essendo presenti due grandi parcheggi limitrofi all’area verde sulla quale si intende intervenire, le chiediamo a quale necessità della comunità risponde la costruzione di un nuovo parcheggio, invitandola a una riflessione lungimirante sulle reali necessità legate al benessere e alla qualità della vita dei cittadini e a rivedere la decisione di procedere con la costruzione del nuovo parcheggio al posto di una porzione di parco di via Rimembranze”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!