Attualità
le novità sulla vicenda stadio

Nuovo stadio, il Milan ora punta sull'area La Maura e Sala convoca le due società. Milano ora rischia di avere tre stadi?

Nell'incontro col sindaco Sala il presidente Milan Scaroni formalizza l'interesse sull’ipotesi di realizzare il nuovo stadio sull’area dell'ex ippodromo La Maura.

Nuovo stadio, il Milan ora punta sull'area La Maura e Sala convoca le due società. Milano ora rischia di avere tre stadi?
Attualità Naviglio grande, 28 Febbraio 2023 ore 12:25

Come riportano i colleghi di Prima Milano, dopo le voci degli ultimi giorni sul Milan che guarda con interesse all’ipotesi dell'area dell'ippodromo La Maura dove costruire il loro nuovo stadio, il sindaco Beppe Sala ha chiamato le due squadre a Palazzo Marino.

Sala chiede chiarezza

MILANO - Li ho chiamati — ha detto Sala — e gli ho chiesto di venire da me perché anche io a volte sono nella condizione di non avere informazioni e leggerle sulla stampa. Mentre mi è chiaro che il Milan a questo punto guarda con interesse a La Maura, non ho capito invece dove sta guardando l’Inter. Quindi verranno da me per fare un po’ di chiarezza insieme»

L'opzione La Maura per il Milan

Qualche giorno fa, infatti il Corriere aveva scritto che il proprietario del Milan Gerry Cardinale, dopo i progetti Sesto San Giovanni e Rozzano, avrebbe tirato fuori dal cappello una terza opzione nuova di zecca, l'area dell’ippodromo La Maura, a pochi passi dall'attuale San Siro, dove attualmente si allenano i cavalli da corsa. Quel che è certo, a questo punto, è che in tutti e tre i casi si tratta di aree non più pubbliche ma private per le quali tutto andrebbe molto più spedito.

Il Milan formalizza l'interesse per La Maura

L'incontro tra il sindaco e le due società è avvenuto nella mattinata di lunedì 27 febbraio, e nell'occasione il presidente Milan Paolo Scaroni, ha espresso “un interesse formale” sull’ipotesi di realizzare il nuovo stadio sull’area de La Maura. L’ad dell’Inter Alessandro Antonello lo ha riferito al termine dell’incontro, durato circa un’ora.

La posizione dell'Inter

L’ad dell’Inter ha ribadito che l’"opzione principale rimane San Siro”. L’Inter - ha detto ancora Antonello, unico a parlare al termine dell'incontro - in questi anni ha lavorato in maniera coerente e quindi ribadiamo che il progetto principale rimane l'area di San Siro insieme al Milan ma qualora la scelta del Milan sia di opzionare un’altra area, l’Inter ha un piano alternativo” per un’area che, ha poi specificato Antonello, non si trova nei confini del Comune di Milano. “Aspettiamo l’esito di questa valutazione da parte del Milan e poi decideremo i prossimi passi”, ha detto.

La Maura: si attenderà ancora qualche settimana

Con l’interesse sull’area de La Maura sono quindi previste “due tre settimane di analisi” di questa ipotesi da parte del Milan “per capire se quell’area sarà oggetto di sviluppo o proseguire con il progetto su San Siro”.

Seguici sui nostri canali