Giornale dei Navigli > Attualità > Nuova ordinanza a Buccinasco: al supermercato un solo componente per famiglia
Attualità, Cronaca Buccinasco -

Nuova ordinanza a Buccinasco: al supermercato un solo componente per famiglia

il sindaco ha firmato un’ordinanza con ulteriori misure “a tutela della salute pubblica presso le medie strutture commerciali, anche di generi non alimentari".

Nuova ordinanza Buccinasco

Nuova ordinanza a Buccinasco: al supermercato un solo componente per famiglia.

Nuova ordinanza a Buccinasco: al supermercato un solo componente per famiglia

BUCCINASCO – In leggero calo i casi positivi a Buccinasco, dove tuttavia si piange la 22esima vittima da inizio emergenza. In totale, sono 464 i casi attualmente positivi, di cui 21 i ricoveri in ospedale, alcuni in gravi condizioni. Un andamento ancora critico che non risponde allo sperato calo dei contagiati.

Obbligo di misurare la temperatura all’ingresso dei negozi

Per questo, il sindaco ha firmato un’ordinanza con ulteriori misure “a tutela della salute pubblica presso le medie strutture commerciali, anche di generi non alimentari. Anche chi vende prodotti per l’igiene personale e della casa o prodotti per animali, quindi, avrà l’obbligo di misurare la temperatura all’ingresso e predisporre sistemi di controllo degli accessi, per evitare gli assembramenti e garantire la distanza interpersonali”, si legge sul documento.

LEGGI ANCHE:  Misure anti contagio: ingressi contingentati nei supermercati di Buccinasco

Un  solo componente per famiglia al supermercato

Tra le novità prescritte dall’Ordinanza, l’obbligo di “consentire l’accesso alla struttura ad una sola persona per nucleo famigliare, fatta eccezione la necessità di accompagnare minori e/o persone disabili”. La sanzione prevista per chi non rispetta l’Ordinanza va da 400 a 1000 euro.

Il sindaco: “Fare la spesa in famiglia adesso è da evitare”

“Per evitare assembramenti – spiega il sindaco Rino Pruiti – abbiamo chiesto ai supermercati di contingentare gli ingressi, quindi riteniamo giusto che un solo componente per famiglia entri nelle strutture per fare la spesa: in questo modo si può ridurre il numero delle persone all’interno dei supermercati e di conseguenza la coda all’esterno. Si tratta di misure di prevenzione e ancora una volta lancio un appello al senso di responsabilità di tutti: uscite solo se necessario, fate la spesa quando è necessario, senza cercare pretesti per uscire, e possibilmente durante tutto l’arco della settimana. Un pensionato generalmente non ha la necessità di andare il sabato, per esempio. Fare la spesa in famiglia, seppure un’abitudine, adesso è da evitare”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente