Attualità
ristorazione scolastica

Nelle scuole di Corsico un tour gastronomico per conoscere le Regioni attraverso la cucina

È l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Corsico con la Vivenda Spa, l’azienda responsabile del servizio di ristorazione scolastica per l’infanzia, primarie e secondarie.

Nelle scuole di Corsico un tour gastronomico per conoscere le Regioni attraverso la cucina
Attualità Corsico, 30 Settembre 2021 ore 10:41

Nelle scuole di Corsico un tour gastronomico per conoscere le Regioni attraverso la cucina.

Nelle scuole di Corsico un tour gastronomico per conoscere le Regioni attraverso la cucina

CORSICO - Un tour gastronomico per conoscere le specialità di alcune Regioni d’Italia. Nove appuntamenti che i bimbi delle scuole di Corsico scopriranno, di volta in volta, insieme ai propri compagni di classe per imparare ad apprezzare nuovi sapori e ricette.

Al via da oggi, giovedì 30 settembre, dalla vicina Liguria

È l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Corsico con la Vivenda Spa, l’azienda del Gruppo La Cascina Cooperativa responsabile del servizio di ristorazione scolastica per l’infanzia, primarie e secondarie. Si inizia giovedì 30 settembre dalla vicina Liguria. Sulla tavola dei piccoli commensali saranno serviti trofie al pesto, polpettone alla ligure con insalata mista, l’amatissima focaccia genovese e, a completare il pasto, frutta fresca di stagione.

L'iniziativa promossa da Comune di Corsico e Vivenda Spa

Ma l’iniziativa non vuole essere solamente gustativa. Da sempre la Vivenda Spa è molto attenta anche al lato formativo e ludico-ricreativo dei suoi progetti dedicati ai più piccoli.
L’assessora Angela Crisafulli consegnerà un libricino a ciascun bambino per raccontare brevemente il progetto e illustrare, in modo simpatico e giocoso, il menù proposto. Fra le pagine, le dietiste dell’azienda di ristorazione forniranno anche approfondimenti sui prodotti tipici di quella Regione, curiosità sui piatti del menù e semplici nozioni di nutrizione.

scuole Corsico Regioni cucina

Ne parla il direttore di Vivenda Enzo Dimatteo

«In pieno spirito di collaborazione con il Comune - spiega Enzo Dimatteo, direttore di produzione per la Vivenda Spa in Lombardia - abbiamo desiderato dare nuovi impulsi al momento del pranzo, fondamentale per la crescita dei bimbi non solo per gli aspetti ‘culinario’ e nutrizionale, ma anche per quelli socializzanti e conoscitivi.

Abbiamo pensato che per loro fosse divertente e stimolante esplorare la cucina italiana giocando con il gusto e l’olfatto e, allo stesso tempo, imparando la nostra millenaria tradizione ai fornelli. Senza perdere di vista l’importanza della sana alimentazione e dei corretti stili di vita».

Il commento dell’assessora Crisafulli

«Confrontandomi con il Circolo di qualità - dichiara l’assessora alla qualità della ristorazione scolastica Angela Crisafulli - abbiamo pensato di far conoscere agli studenti i piatti e i prodotti tipici della cucina italiana, non a caso diventata patrimonio dell’Unesco. Una volta al mese - spiega l’assessora Crisafulli - gli studenti avranno la possibilità di avvicinarsi alle tradizioni di alcune Regioni con un menu completo, dal primo al dessert, secondo un percorso che unisce storia, tradizione e cultura.

Nei limiti delle tempistiche didattiche, anche gli insegnanti potranno considerare questo progetto - prosegue Angela Crisafulli - come un’opportunità per anticipare la giornata del menu tradizionale con alcune nozioni sulla storia e la geografia della Regione protagonista del mese. Un percorso interdisciplinare - conclude l’assessora - che rende la mensa tempo-scuola oggi più che mai».