Attualità
le tariffe del servizio

Giardino del Ricordo del Cimitero di Buccinasco: da oggi è possibile farne richiesta

E' stato inaugurato lo scorso giugno a Buccinasco il Giardino del Ricordo, uno spazio dove credenti e non possono seppellire le ceneri dei propri cari. Da oggi è possibile richiedere la particolare sepoltura.

Giardino del Ricordo del Cimitero di Buccinasco: da oggi è possibile farne richiesta
Attualità Buccinasco, 03 Novembre 2022 ore 12:53

Da oggi all’Ufficio di Stato Civile è possibile richiedere l’inumazione delle ceneri dei defunti in urne biodegradabili da sotterrare e disperdere nei pressi di una pianta in ricordo dei propri cari. Le tariffe cambiano in relazione alla tipologia di pianta.

Nel Cimitero comunale di Buccinasco

BUCCINASCO – Un'emozionante cerimonia ha inaugurato lo scorso giugno il Giardino progettato dall’architetto Lucia Oberti dello Studio Oberti+Oberti che ha creato un’opera di land art altamente simbolica e suggestiva. È infatti a tutti gli effetti un’opera d’arte l’area dedicata al Giardino del Ricordo nei pressi dell’ingresso del Cimitero comunale di via Romagna, un luogo di raccoglimento costituito da 53 cubi di marmo posati sul manto erboso secondo una griglia prestabilita.

Inaugurato lo scorso giugno

Da oggi questo luogo si arricchirà di significato ogniqualvolta verrà scelto un nuovo modo di sepoltura: la dispersione nel terreno attraverso urne biodegradabili e la piantumazione nelle immediate vicinanze di un’essenza arborea o arbustiva con la dedica al proprio caro sul cubo di marmo, secondo il progetto realizzato dallo studio Oberti+Oberti.

Le tariffe per questo tipo di sepoltura

Nei giorni scorsi la Giunta comunale ha approvato le tariffe per questa tipologia di sepoltura, che sarà perpetua e quindi differente rispetto alle tradizionali. Il costo, comprensivo sia della spesa per la realizzazione sia per la manutenzione dell’area, è di 1700 euro per l’inumazione dell’urna sotto l’essenza arbustiva di rosa e di 2300 euro sotto l’essenza arborea di magnolia.

Il sindaco Pruiti sull'innovativa opera

“Pochi Comuni in Italia – dichiara il sindaco Rino Pruiti – hanno realizzato un’opera d’arte e di civiltà del genere. Siamo molto orgogliosi di poter ospitare a Buccinasco questo Giardino del Ricordo che ha visto l’impegno e vedrà la collaborazione di tre settori del nostro Comune. Affidiamo i nostri cari alla terra e una pianta a loro dedicata che vedremo crescere: in genere si portano fiori al cimiteri, in questo caso il familiare avrà l’opportunità di portare a casa il fiore dell’albero del suo caro defunto”.

La consigliera Campese: "Un luogo che porta pace e malinconia"

“Il Giardino del Ricordo – aggiunge la consigliera Grazia Campese – è un esempio di particolare bellezza, il luogo in cui la natura accompagna e conforta i cari del defunto in un momento così delicato. Poter disperdere le ceneri attraverso l’interramento di urne cinerarie biodegradabili ai piedi di una pianta, e veder crescere una rosa o una magnolia, è una magia che pensiamo possa portare pace e una dolce malinconia”.

Info e contatti

Hanno diritto alla dispersione delle ceneri mediante l’inumazione dell’urna biodegradabile nel Giardino del Ricordo i defunti, ovunque deceduti, aventi la residenza nel Comune di Buccinasco al momento del decesso (come previsto nel Regolamento di comunale di Polizia mortuaria, art. 14 comma 3).

Per la definizione della pratica, rivolgersi al Servizio di Stato Civile del Comune: statocivile@comune.buccinasco.mi.it
tel. 02 45797 242
Orari sportello: lunedì dalle 14 alle 18 – martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12 – mercoledì
dalle 8.30 alle 13.30

Seguici sui nostri canali