Attualità
la manifestazione

Dal Consorzio Est Ticino Villoresi ok al Gran Fondo di nuoto del Naviglio: partirà da Gaggiano e toccherà anche Corsico

È stato elaborato un piano operativo di sicurezza specifico per proteggere tutti i partecipanti

Dal Consorzio Est Ticino Villoresi ok al Gran Fondo di nuoto del Naviglio: partirà da Gaggiano e toccherà anche Corsico
Milano Aggiornamento:

La Gran Fondo del Naviglio 2023, organizzata dall'ASD Terre dei Navigli Sport&Natura, avrà finalmente luogo sabato 9 settembre nel Naviglio Grande.

Ok al Gran Fondo di nuoto del Naviglio

MILANO - I tecnici del Consorzio Est Ticino Villoresi hanno dato il loro parere favorevole per lo svolgimento della manifestazione, confermando le due gare programmate di 14 km (dall'approdo di Gaggiano alla Darsena di Milano) e 2 km (dalla sede dell'ASD San Cristoforo alla Darsena di Milano).

I dubbi iniziali riguardavano la sicurezza del percorso di 14 km a causa degli effetti di un incidente che si è verificato lo scorso 15 luglio. In quell'occasione il fondo del Naviglio Grande si è abbassato sulla tubatura sottostante della rete fognaria, danneggiandola al cavalcavia Don Lorenzo Milani. Ciò ha causato una deviazione del flusso dell'acqua all'interno del condotto fognario e un pericoloso vortice in superficie per i naviganti.

Tuttavia, il Consorzio Villoresi e MM S.p.A., che gestisce il servizio idrico integrato per la città di Milano, hanno immediatamente preso provvedimenti e realizzato una soluzione provvisoria per interrompere le perdite d'acqua nella condotta fognaria. Questa soluzione comporta l'occupazione di una parte del Naviglio Grande, aumentando inevitabilmente la velocità della corrente.

Nessun problema per la manifestazione

Il Consorzio ha emesso un'ordinanza vietando la navigazione nel tratto del Naviglio Grande compreso tra due punti chilometrici specifici nel territorio comunale di Milano. Tuttavia, le verifiche effettuate hanno dimostrato che la manifestazione può svolgersi in tutta sicurezza nonostante il restringimento della larghezza navigabile.

I tecnici di MM hanno comunicato al Consorzio Villoresi che non ci sono particolari problemi legati allo svolgimento della manifestazione, e gli organizzatori hanno effettuato una prova di nuoto al contrario lungo il percorso, confermando la sicurezza dell'evento per i nuotatori e gli operatori.

Elaborato un piano operativo di sicurezza

È stato anche elaborato un piano operativo di sicurezza specifico per proteggere tutti i partecipanti alla manifestazione. Saranno posizionate boe galleggianti segnaletiche lungo il percorso, una boa di segnalazione prima del restringimento e sarà presente un canoista fisso in aggiunta ai mezzi nautici già impiegati nella sicurezza della gara.

Inoltre, saranno presenti due ambulanze che seguiranno gli atleti durante la discesa e verrà organizzato un punto di primo soccorso vicino alla Darsena di Milano. Infine, un assistente bagnanti della S.O.G.IT. si posizionerà all'altezza del manufatto, pronto a intervenire se necessario.

Durante i giorni 7.30 alle 13.30 del 9 settembre, sarà vietata la navigazione lungo il tratto di Naviglio Grande interessato dalla Gran Fondo. Questa decisione è stata presa per garantire la massima sicurezza dei partecipanti e la corretta delibera dell'evento.

Seguici sui nostri canali