il comunicato dell'amministrazione

Casa dei Giovani, il sindaco Negri: dopo sette anni torna a vivere grazie alla Città del Gioco

Il proprietario dello storico locale milanese, Luigi Iorno, ha stipulato una convenzione con l’amministrazione comunale.

Casa dei Giovani, il sindaco Negri: dopo sette anni torna a vivere grazie alla Città del Gioco
Attualità Cesano Boscone, 30 Giugno 2021 ore 13:33

Casa dei Giovani, il sindaco Negri: dopo sette anni torna a vivere grazie alla Città del Gioco.

Casa dei Giovani, il sindaco Negri: dopo sette anni torna a vivere grazie alla Città del Gioco

CESANO BOSCONE – Dopo sette anni, la Casa dei giovani di via Trento torna a vivere e diventa sede della ludoteca “La città del gioco”.

Il proprietario dello storico locale milanese, Luigi Iorno, ha stipulato una convenzione con l’amministrazione comunale, che porterà ad un rilancio della struttura e offrirà giochi e spettacoli per grandi e piccini, per tre weekend di luglio, da sabato 3 a domenica 18.

“Playout – tutti in gioco. Il coraggio di farlo superando sé stessi”

Si chiama così il programma di attività aperte al pubblico ed a ingresso gratuito, fra le ore 16 e le 23, realizzate a partire da un’idea di Luigi Iorno e Stefano Belloni, con il patrocinio del Comune di Cesano Boscone, e che coinvolgeranno tante realtà del gioco, dell’intrattenimento e dell’animazione. Le attività spazieranno dai classici giochi da tavola agli spettacoli per bambini e famiglie, passando per le sfide di incantesimi o giochi di gruppo di investigazione, dedicati agli adulti.

Tutte le sessioni organizzate, come si legge nella missione, puntano a garantire ai partecipanti un’esperienza dinamica, sensoriale, coinvolgente e pulita.

“In questi anni sono stati diversi i tentativi portati avanti – spiega il sindaco Simone Negri – per recuperare la struttura di via Trento, destinata ai giovani. Dopo aver “corteggiato” la Città del gioco, alla fine, siamo riusciti a portare questa bella realtà milanese a Cesano, che ci consentirà non solo di restituire nuova vita alla Casa dei giovani ma di rilanciare le politiche giovanili di questo Comune, dopo mesi difficili di restrizioni alla socialità dovute alla pandemia. Nelle prossime settimane saranno necessari degli interventi sull'edificio, ma abbiamo condiviso con il signor Iorno, il proprietario dello storico locale milanese, questo bel programma per tre fine settimana di luglio. Ci tengo a ringraziarlo per la pazienza e per la volontà che ci sta mettendo: anche queste iniziative erano tutt'altro che scontate, e sono certo rappresenteranno un momento di crescita per la nostra città”.

Programma completo sul sito del comune.