Attualità
Nuova seduta del Consiglio comunale

4 milioni di euro di investimenti aggiuntivi a Corsico per strade, infissi alla Copernico e il parcheggio della stazione

Maggiori fondi sono stati stanziati rispetto a quanto previsto inizialmente per alcuni interventi fermi da anni, tra cui anche la riqualificazione del bar in Cabassina.

4 milioni di euro di investimenti aggiuntivi a Corsico per strade, infissi alla Copernico e il parcheggio della stazione
Attualità Corsico, 29 Luglio 2022 ore 12:22

Il Consiglio comunale di Corsico approva investimenti aggiuntivi per quattro milioni di euro di opere pubbliche per affrontare e risolvere diversi problemi che da troppo tempo si trascinano sul territorio corsichese.

Nuova seduta del Consiglio comunale

CORSICO - Dopo il Consiglio comunale saltato la scorsa settimana a causa del mancato raggiungimento del numero legale, l'assemblea pubblica si è poi riunita nella serata mercoledì 27 luglio.

4 milioni di euro di investimenti aggiuntivi

Nel corso della seduta sono stati votati diversi interventi aggiuntivi previsti per l’anno in corso per oltre 4 milioni di opere pubbliche per affrontare e risolvere alcuni problemi che sul territorio corsichese si trascinano da diversi anni.

Al via i lavori per strade, Ponte della Liberazione e primaria Copernico

"Sono previsti - ha precisato l'assessore ai Lavori pubblici Maurizio Magnoni - nuovi interventi sulle strade, con un investimento che cresce da 2 a 3 milioni di euro. Lievita anche l'impegno per la riqualificazione del ponte Liberazione ora di 840mila euro. E l'investimento per la primaria Copernico passa da 200 a 300 mila euro, perché vogliamo sostituire tutti gli infissi.

Fondi anche per il bar Cabassina e il progetto "spugna" del parcheggio della stazione

C'è poi un milione - ha proseguito Magnoni - per il patrimonio pubblico e le aree cani, altrettanto (fondi PNRR) per il progetto 'spugna' con il quale vorremmo evitare allagamenti al parcheggio della stazione ferroviaria. Inoltre intendiamo riqualificare il bar Cabassina, per metterlo a bando entro la fine dell'anno".