Giornale dei Navigli > Cronaca > Cade nel Naviglio seminudo, 29enne in coma
Cronaca Corsico -

Cade nel Naviglio seminudo, 29enne in coma

Forse in seguito a un aggressione, per una lite o forse annebbiato dai fumi dell’alcool. Tutte le dinamiche sono al vaglio delle forze dell’ordine che stanno sondando ogni pista.

cade nel naviglio

Cade nel Naviglio seminudo, 29enne in coma.

Cade nel Naviglio seminudo, 29enne in coma

CORSICO – A dare l’allarme è stato un suo connazionale, originario dell’Ucraina, forse il fratello, che ha chiesto subito l’intervento del 118 per soccorrere il 29enne finito nelle acque gelide del Naviglio, di notte, con le temperature molto di sotto allo zero.

Trasportato al S. Carlo in coma

È stata proprio la botta di freddo a provocare l’ipotermia del ragazzo, trasportato all’ospedale San Carlo in coma, dopo che i soccorritori hanno tentato le prime manovre di rianimazione. Erano passate da poco le 3 e mezza di notte, ancora non si sa come il 29enne sia finito dentro il canale, sulla pista ciclabile al confine tra via IV novembre di Trezzano e l’Alzaia Trieste di Corsico.

Dinamiche ancora incerte

Forse in seguito a un aggressione, per una lite o forse annebbiato dai fumi dell’alcool. Tutte le dinamiche sono al vaglio delle forze dell’ordine che stanno sondando ogni pista. Il personale medico ha trovato l’uomo seminudo, con ferite dovute al tentativo di risalire dal Naviglio, escoriazioni e botte. Il coma, però, è stato provocato dalle temperature ghiacciate delle acque. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Corsico che stanno cercando di fare luce sull’accaduto.

Francesca Grillo

IL TRISTE EPILOGO CLICCANDO QUI

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente