Giornale dei Navigli > Cronaca > Anziana aggredisce ragazza con il velo sull’autobus VIDEO
Cronaca Naviglio grande Sud Milano -

Anziana aggredisce ragazza con il velo sull’autobus VIDEO

La signora: "Scendi tu e il tuo passeggino". Ipotesi razzista?

Anziana aggredisce ragazza

Anziana aggredisce ragazza con il velo sull’autobus.

Anziana aggredisce ragazza con il velo sull’autobus

MILANO – Una cosa è certa: la donna anziana non si è fermata neanche davanti alla presenza dei bambini. Ha continuato a gridare, usare parole forti e persino tirare uno schiaffo alla ragazza che, come unica “colpa”, aveva quella di voler prendere i mezzi pubblici, così come suo diritto, con il passeggino.

Ipotesi razzista?

Ad aggravare l’atteggiamento dell’anziana, già colpevole di aver gridato davanti ai figli della ragazza e ad averle alzato le mani, c’è l’ipotesi del gesto con sfondo razzista. Che rimane un’ipotesi, considerazioni che gli utenti social, appena il video è diventato virale, hanno fatto vedendo che la ragazza presa di mira indossava il velo. “Vai giù”, le urla l’anziana da sopra l’autobus, mentre la ragazza cerca di salire con il passeggino. Il mezzo, non pieno, è alla fermata e attende l’ingresso dei passeggeri.

Anziana aggredisce ragazza: la dinamica nel video

“Non farmi girare i coglioni, scendi subito, ti do una sberla”, rincara la dose l’anziana, aprendo la mano come per darle uno schiaffo. Non è tutto: qualcuno da dietro le urla: “Vai giù, te e il tuo passeggino”. L’anziana perde le staffe e prende il passeggino, fa per tirarlo giù dal mezzo, ma la ragazza si oppone e le dice che lo sta chiudendo. L’anziana insiste: “Non mi fare girare i coglioni, ti do una sberla che vedi”. A quel punto interviene un’altra donna che porta via l’anziana dal braccio, dicendole di lasciar stare.

“Ma cosa c’è?”

“Ma cosa c’è?” le grida la ragazza con il passeggino, che aveva appena tirato giù il più piccolo dei figli, proprio per chiudere la carrozzina. E di risposta l’anziana la colpisce alla schiena. Poi viene portata via dalla donna alla fermata, l’unica a intervenire per sedare la lite.

I commenti sui social

“Fosse stata una donna italiana si sarebbero prodigati a farla salire e aiutarla, invece siccome è straniera va cacciata dall’autobus, come nelle peggiori pagine nere della nostra storia”, hanno commentato centinaia di persone sui social. A indignare, soprattutto la presenza dei bambini davanti a cui la signora non ha pensato di limitare le sue espressioni offensive. La scena si è svolta all’entrata del mezzo, in corrispondenza delle porte anteriori di un autobus dell’Atm. Di fianco alla porta, peraltro, sono ben visibili alcuni stemmi: indicano che il mezzo è predisposto per i passeggeri in carrozzina e, attraverso una pedana azionata con l’apposito pulsante, consente l’ingresso anche dei passeggini.

FG

Leggi anche Rossopomodoro, dipendente spruzza deodorante su lavoratori stranieri

Leggi anche “Cinese di m…a, ti sparo in testa”, offesa e minacciata al supermercato

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente