EUROPA LEAGUE

Milan-Manchester United: a testa alta ma fuori dall'Europa

E' terminata ieri sera l'avventura europea dei rossoneri.

Milan-Manchester United: a testa alta ma fuori dall'Europa
Sport Naviglio grande, 19 Marzo 2021 ore 14:27

Milan-Manchester United: a testa alta ma fuori dall'Europa.

Milan-Manchester United: a testa alta ma fuori dall'Europa

E' terminata ieri sera l'avventura europea dei rossoneri. Il Milan però non può rimpiangersi nulla; ha giocato con coraggio entrambe le gare, concedendo poco agli avversari e vedendosi annullare all'andata un gol regolare di Kessie. L'unica italiana rimasta in Europa è la Roma, che affronterà ai quarti l'Ajax.

Pioli

Il tecnico rossonero ha parlato così al termine del match:

“E’ una delusione importante, dispiace perchè nelle due partite abbiamo giocato da grande squadra. Dovevamo segnare questa sera, peccato, abbiamo fatto tanto per arrivare fino a qui, non siamo riusciti a fare meglio. Sono una squadra molto forte, che lo scorso anno sono arrivati in semifinale, contro il PSG ha fatto bene ed ha battuto il City. Credo che i meriti nostri ci sono stati tutti, nei due gol che abbiamo subito ci sono stati nostri demeriti e non loro qualità. Noi un gol lo dovevamo segnare. Dopo diventa difficile rimproverare qualcosa dopo una prestazione del genere. Hanno dato tutti e volevamo passare e andare avanti, dispiace molto. Ora dobbiamo riprenderci in campionato”.

Infortuni

“Infortuni? E’ chiaro che mi auguravo di arrivare a queste due sfide in maniera diversa, loro hanno fatto giocare tutti i migliori che avevano io volevo fare lo stesso, siamo in un momento un po’ delicato. Almeno i cambi potevano darci una mano, con Rebic e Leao potevamo essere più competitivi. E’ mancato poco e quel poco dobbiamo trovarlo con il lavoro. Siamo giovani ma non è un’alibi. Questa partita ci farà crescere ancora. Le nostre due partite confermano la nostra crescita. Dispiace tanto”.