Milan e Inter non si fermano più!

Ieri pomeriggio entrambe le squadre di Milano hanno vinto. Ora la classifica è ancora più corta.

Milan e Inter non si fermano più!
Sport 21 Dicembre 2020 ore 10:14

Milan e Inter non si fermano più!

Milan e Inter non si fermano più!

Ieri pomeriggio entrambe le squadre di Milano hanno vinto. I rossoneri hanno battuto per 2-1 il Sassuolo, mentre l’Inter, con lo stesso punteggio, ha vinto contro lo Spezia.

Sassuolo-Milan

La squadra di Pioli è andata in vantaggio dopo 6″ 20 secondi con Leao (record della Serie A). Dopo pochi minuti, grazie ad un’azione splendida dello stesso portoghese, Calhanoglu sigla il 2-0, che viene però annullato per fuorigioco. A pochi minuti dalla fine del primo tempo Theo Hernandez cavalca tutta la fascia e serve un cioccolatino a Saelemaekers che non può sbagliare. All’85’ Berardi su punizione segna il 2-1.

Pioli

Queste le parole dell’allenatore rossonero al termine del match:

Calhanoglu e Diaz sono stati molto bravi a far sì che una situazione preparata si concretizzasse. La squadra ha capitalizzato uno schema che abbiamo costruito allenamento dopo allenamento. Non pettiniamo le bambole. Dispiace l’assenza di tanti giocatori perché non ci permette di avere tanti ricambi e di far rifiatare qualcuno. Però ho un gruppo forte, che sta stringendo i denti e con quello che abbiamo stiamo ottenendo tanto. Con Ibrahimovic siamo più forti. Ci ha fatto crescere tantissimo, anche mentalmente e abbiamo bisogno di lui. Sono felice perché Leao è stato più intenso a livello mentale, ha interpretato bene la partita e ha mostrato grande spirito di sacrificio. Ha grandissime capacita. Kalulu sta facendo molto bene. Due mesi fa abbiamo fatto un provino casuale da difensore durante un allenamento e mi è subito piaciuto. Da non giocare mai a giocare sempre è un bel salto”.

Inter-Spezia

Brutto primo tempo dei nerazzurri: poco cattivi e senza idee di gioco. Al 51′ però, Hakimi, su assist di Lautaro, firma l’1-0 con un siluro sul primo palo. Al 71′ Lukaku sigla il 2-0 su rigore. A pochi secondi dalla fine, Piccoli, grazie ad una disattenzione della difesa nerazzurra, riesce a segnare il 2-1.

Conte

Queste le parole del tecnico nerazzurro al termine della partita:

“Contro di noi abbiamo trovato una squadra ben organizzata, difficile da arginare. Sono molto contento di quello che hanno fatto i ragazzi, i quali con questo risultato si sono proiettati alla sesta vittoria consecutiva in campionato. Numeri che ci fanno bene anche dal punto di vista mentale. Inutile nascondere la stanchezza, quella c’è ed è evidente. I ragazzi stanno accusando un po’ i colpi della nona partita No-Stop. Serve un attimo mettere da parte le energie fisiche e nervose, prima di fare ciò, però, voglio che tutta l’attenzione vada sul prossimo match, molto complicato contro l’Hellas Verona. Ora il mercato è l’ultimo dei miei pensieri, prima nella mia testa c’è la voglia di finire al meglio questo filotto di partite, fatto ciò, potremo poi sederci io e la società ad un tavolo a parlare di mercato e dei temi legati a cessioni e partenze. Dell’opportunità Papu Gomez non parlo, ho troppo rispetto dei miei calciatori”.

FP

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste