SERIE A

Juventus-Milan: la vecchia signora è stata annientata

Ieri sera in scena una delle partite più importanti della stagione: Juventus-Milan.

Juventus-Milan: la vecchia signora è stata annientata
Sport Naviglio grande, 10 Maggio 2021 ore 10:14

Juventus-Milan: la vecchia signora è stata annientata.

Juventus-Milan: la vecchia signora è stata annientata

Ieri sera allo Stadium di Torino è andata in scena una delle partite più importanti della stagione: Juventus-Milan. Entrambe le squadre si trovavano a pari punti, in quarta e quinta posizione. La vittoria avrebbe fatto fare un'ulteriore passo avanti in ottica Champions League.

La cronaca

Per i primi dieci minuti è stata la squadra di Pirlo ad avere il pallino del gioco, anche se non è mai riuscita ad essere pericolosa nell'area avversaria. Alla fine del primo tempo, Brahim Diaz, riesce a trovare il gol del vantaggio grazie ad un bellissimo tiro a giro che si insacca sotto l'incrocio. Nella ripresa Bentancur dopo un minuto ha la possibilità di trovare il gol del pareggio, ma Donnarumma è attento e para il tiro rasoterra. A metà del secondo tempo Kessie ha la possibilità di raddoppiare dal dischetto, ma Szczesny tiene in partita la squadra ipnotizzando il centrocampista rossonero.

Ibrahimovic

Non bastava il penalty sbagliato, dopo pochi minuti Ibrahimovic chiede il cambio; per il Milan sembra non essere più serata, ma i ragazzi di Pioli  in questi mesi non si sono mai arresi. E' il 78mo quando Rebic sigla il 2-0 con una fucilata sotto l'incrocio e pochi minuti dopo, Tomori, chiude il discorso con un colpo di testa precisissimo. Ora la Juventus rischia di non qualificarsi per la prossima Champions, godendo i rossoneri anche del vantaggio nel doppio confronto