Sport
CHAMPIONS LEAGUE

Il Milan si ferma a Porto, l'Inter conquista tre punti a San Siro

Brutta serata per i rossoneri. I nerazzurri invece conquistano San Siro.

Il Milan si ferma a Porto, l'Inter conquista tre punti a San Siro
Sport Naviglio grande, 20 Ottobre 2021 ore 11:18

Il Milan si ferma a Porto, l'Inter conquista tre punti a San Siro.

Il Milan si ferma a Porto, l'Inter conquista tre punti a San Siro

Brutta serata per i rossoneri. La squadra portoghese ha dominato la partita per tutti i 90', concedendo ampi spazi agli avversari per attaccare e rendersi pericolosi. L'unica scusante è la quantità di assenze elevate che la squadra di Pioli aveva: Maignan, Kessie, Rebic, Theo Hernandez, Brahim Diaz, Florenzi e Messias. I rossoneri sono fermi a 0 punti e devono necessariamente vincere tutte le partite, se vogliono ancora sperare nel miracolo.

Serata opposta invece per i nerazzurri che conquistano tre punti importantissimi contro lo Sheriff. Dzeko porta in avanti la squadra di Inzaghi con un gran tiro al volo, ma gli ospiti allo scadere del primo tempo trovano il gol del pareggio con una bellissima punizione. Nella ripresa Vidal e De Vrij chiudono definitivamente la partita.

Pioli

“Oggi siamo stati in difficoltà, i nostri avversari hanno fatto meglio, per lucidità, tecnica. Non abbiamo cominciato bene e non abbiamo gestito bene alcune occasioni. La squadra era equilibrata e competitiva, ma la prestazione non è stata delle migliori. A questi livelli se non giochi bene, non giochi con lucidità e non sai interpretare le due fasi poi diventa difficile. Loro l’hanno fatto meglio. Dobbiamo crederci, è più facile dirlo, che metterlo sul campo, ma ora pensiamo alla prossima partita. Abbiamo sbagliato serata, dovevamo giocare al meglio le nostre possibilità, ora riconcentriamoci sul campionato. Io devo pensare ad allenare la squadra, devo essere più concentrato su altre cose, non pensare all’arbitro“.

Inzaghi

"Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Lo Sheriff era reduce da due vittorie, sapevamo che sarebbero arrivati sulle ali dell'entusiasmo e che sarebbe stata una partita complicata. Siamo stati squadra, creando tanto. Nonostante il buon gioco espresso, però, possiamo migliorare tanto. Abbiamo concesso 4-5 ripartenze pericolose, sappiamo che dobbiamo lavorarci. Abbiamo creato 13-14 palle gol, sicuramente abbiamo sviluppato un ottimo calcio, ma potevamo fare più reti. Vidal si allena con entusiasmo, vuole essere sempre disponibile. Lui e Sanchez volevano esserci contro la Lazio, ma abbiamo fatto una scelta diversa perché sapevo che questa sera sarebbero stati importanti. Vidal è un valore aggiunto di questa squadra, ha l'entusiasmo di un ragazzino. Calhanoglu è ancora fuori, Correa non è al 100% e Gagliardini sta rientrando. Aspettiamo tutti, giocando ogni tre giorni abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti".