Giornale dei Navigli > Senza categoria > Riapertura Lombardia verso le altre regioni: venerdì 29 la decisione
Senza categoria Naviglio grande -

Riapertura Lombardia verso le altre regioni: venerdì 29 la decisione

La regione passa dalla classe di rischio moderata a quella bassa. Intanto è ancora polemica sulle case di riposo.

riapertura lombardia

Riapertura Lombardia verso le altre regioni: venerdì 29 la decisione.

Riapertura Lombardia verso le altre regioni: venerdì 29 la decisione

Continua la discesa dei casi di coronavirus in Lombardia: poco meno di 300 i nuovi positivi, ieri e 57 i morti. L’Istituto superiore di Sanità (Iss) rileva anche il calo dell’indice di contagiosità: la regione passa dalla classe di rischio moderata a quella bassa (tutte le altre regioni, a parte la Val d’ Aosta, sono ormai considerate a rischio basso) e così si torna a discutere sull’ipotesi di ripartenza degli spostamenti tra le regioni dal 3 giugno.

Spostamenti fra regioni: si decide venerdì prossimo

Anche il ministro alla Salute Roberto Speranza parla di “dati al momento incoraggianti, che ci dicono che il Paese ha retto bene le prime aperture del 4 maggio”.

Tuttavia l’incidenza settimanale dei contagi per 100mila abitanti vede in testa la Provincia autonoma di Trento (24,95) e a seguire ancora la Lombardia (23,75) e il Piemonte (16,69).

La decisione arriverà in seguito al prossimo report dell’Istituto, atteso per venerdì 29 maggio e sarà basata sul numero assoluto di contagi.

Ma il virus resiste ancora nelle case di riposo: il 30% degli ospiti è positivo e davanti al Pio Albergo Trivulzio, ieri (venerdì 22 maggio 2020) i parenti hanno protestato per chiedere giustizia.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente