In punta di sellino
gara

Trecento atleti si sono riuniti per la quarta tappa del Trofeo Triveneto di ciclocross

Era l'8° Cx del Brenta - Trofeo Morbiato

Trecento atleti si sono riuniti per la quarta tappa del Trofeo Triveneto di ciclocross
Aggiornamento:

Nella giornata di ieri, domenica 12 novembre, si è svolta la quarta tappa del Trofeo Triveneto di ciclocross.

La quarta tappa del Trofeo Triveneto di ciclocross

Ieri si è tenuta l'8° Cx del Brenta - Trofeo Morbiato, una gara importante valida come campionato provinciale di Padova. L'evento è stato organizzato con successo dal Fox Team, con Yari Cisotto e Pietro Lucatello nella cabina di regia, entrambi ex atleti e profondi conoscitori di questa disciplina.

Come di consueto, hanno allestito un percorso vario, caratterizzato da rettilinei, rampe e fossi pieni d'acqua. Alla gara hanno partecipato trecento atleti, tra cui i protagonisti della categoria "open", il ciclista trevigiano Simone Pederiva del team Sportivi del Ponte e il friulano Cristian Calligaro del team Ktm Alchemist. Nelle fasi finali, Simone Pederiva ha allungato e ha tagliato il traguardo con un vantaggio di 38 secondi sul suo avversario. Il terzo posto è stato conquistato da Marco Ponta del team Fun Bike, con un ritardo di 57 secondi.

La gara femminile

Nella competizione riservata alle donne open Beatrice Fontana (Bosco Orsago) non ha avuto rivali. La figlia d’arte ha inflitto distacchi significativi a tutte le avversarie. Il podio è stato completato dalla friulana Romina Costantini e dalla lombarda Sofia Arici (Sorgente). Tra le juniores la veneziana Alice Bulegato (Sportivi del Ponte) ha vinto e convinto, staccando con facilità tutte le avversarie.

Tra gli juniores assolo del bellunese Stefano Sacchet (Sorgente) che nella seconda parte di gara ha aperto il gas, dimostrando un ottimo colpo di pedale. Pietro Cao (Bosco Orsago) e Alessio Paludgnach (Bandiziol) hanno tagliato il traguardo in 2^ e in 3^ posizione, con rispettivamente 37” e 42” di ritardo.

Le gare giovanili

Le gare giovanili sono state veramente combattute e incerte. Tra gli allievi del 2° anno vittoria allo sprint per Flavio Dispensa (Sanfiorese) su Daniele Leoni (Libertas Raffeisen Laives). Epilogo simile nella prova degli allievi del 1° anno, dove si è imposto Nicolò Preto Martini (Hellas Monteforte) su Nicolò Marzinotto (Bannia). Nelle allieve si è imposta Julia Magdalena Mitan (Bandiziol).

Tra gli esordienti arrivo simile a quello di 24 ore prima. Riccardo Tofful e Sebastiano D’Aiuto del Pedale Manzanese sono arrivati festeggiando a braccia alzate. Oggi, al contrario di ieri, il campione italiano Riccardo Tofful ha tagliato per primo il traguardo. Nella prova delle donne esordienti vittoria in solitaria per Elena Miglioranza (Sorgente).

Ottima partecipazione anche nelle gare dei Master. Vittoria di Simone Zanandrea (Pavanello Racing) nei Fascia 1, di Enea Grego (Jteam) nei Fascia 2, di Giuseppe Dal Grande (Zero5) nei Fascia 3 e di Chiara Selva (Spezzotto Bike) nelle Masterwoman.

Seguici sui nostri canali