Politica
il comunicato dell'amministrazione

Trenta occhi elettronici da ora operativi nella città di Corsico

"Dopo i primi sopralluoghi, un anno fa, è emerso che le telecamere funzionanti erano solo tre e che il sistema andava completamente riprogettato".

Trenta occhi elettronici da ora operativi nella città di Corsico
Politica Corsico, 22 Gennaio 2022 ore 18:30

Trenta occhi elettronici da ora operativi nella città di Corsico.

Trenta occhi elettronici da ora operativi nella città di Corsico

CORSICO - È arrivato il momento dello switch on (accensione, ndr). La centrale operativa del comando della polizia locale di via Caboto ha ora a disposizione moderni occhi elettronici sulla città.

Le parole del sindaco Ventura

"Dopo tanti anni di guasti e mancate manutenzioni – evidenzia il sindaco Stefano Martino Ventura – abbiamo installato un nuovo sistema di videosorveglianza che – attraverso 30 telecamere dislocate nei contesti più sensibili – consentirà di controllare al meglio il territorio, supportare le forze dell'ordine nelle indagini e disincentivare i comportamenti illeciti. La pubblica sicurezza è un tema prioritario per la nostra Amministrazione – prosegue il primo cittadino – e lo stiamo affrontando senza proporre banali slogan, ma con serietà e implementando soluzioni concrete per garantire la sicurezza dei nostri cittadini".

L'assessore Magnoni

Complessivamente i punti sono sedici, perché in alcuni sono state installate più di una telecamera per garantire una copertura ampia delle zone individuate. "In periodo commissariale – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Maurizio Magnoni – era stata fatta una gara per la manutenzione degli impianti di videosorveglianza. Però, dopo i primi sopralluoghi è emerso che le telecamere funzionanti erano solo tre e che il sistema andava completamente riprogettato, obiettivo su cui abbiamo deciso subito di investire".

"Un anno fa attive 3 telecamere, necessario riprogettare tutta la rete"

La rete è stata quindi ripensata, modificandone l’architettura e prevedendo l’utilizzo di tecnologie moderne. Sono state create due dorsali radio e dei ponti radio ad alta capacità che ricevono il segnale delle telecamere dai punti di rilancio. Le immagini arrivano poi, attraverso un collegamento in fibra, direttamente al comando della polizia locale di via Caboto. Il nuovo software di gestione della videosorveglianza, a differenza di quello precedente che prevedeva il rinnovo annuale delle licenze per ciascuna telecamera, è ora a licenza perpetua.

L'assessore Salcuni

"Il progetto – evidenzia l’assessore alla polizia locale, Stefano Salcuni – ci consentirà di proseguire nel processo di contrasto a chi delinque, commette azioni illegali, criminali e contrarie all’ordine pubblico. Infatti, la videosorveglianza costituisce uno degli aspetti essenziali per creare un ambiente sicuro e quindi una città più controllata. Con questo sistema, aggiornato e all’avanguardia dal punto di vista informatico – prosegue Salcuni – puntiamo soprattutto sulla prevenzione. Ma avremo anche a disposizione la registrazione di contenuti video che potranno essere utilizzati dalle forze dell’ordine e dall’autorità giudiziaria nelle loro attività investigative. Un nuovo passo verso una Corsico più sicura".